Mercoledì 27 Marzo 2013

Varese batte gli Usa in volo
E la città diventa super capitale

VARESE Varese spalanca le porte al mondo del volo: assegnata all'Aero Club Adele Orsi la conferenza dell'International Gliding Commission, massimo organismo internazionale del volo a vela all'interno della Fai (Federazione Aeronautica Internazionale).
L'investitura ufficiale è avvenuta in Olanda, durante la conferenza 2013 appena conclusa. In gara c'erano gli Stati Uniti e l'Italia, due colossi in campo aeronautico. L'assemblea, durante la votazione, ha scelto Varese realizzando un sogno per la Città giardino, per l'Acao e il Centro Studi Volo a Vela Alpino, che da 50 anni si adopera per la diffusione del volo. La conferenza, con cadenza annuale, arriva in Italia per la prima volta nella storia. Saranno 100 i rappresentati del mondo del volo a vela attesi a Varese e a loro spetterà il compito di decidere gli eventi internazionali, i regolamenti delle competizioni e dei record. L'evento, in programma tra il 5 e l'8 marzo 2014, sarà ospitata al Palace Hotel Varese, storico albergo liberty in cima al Col Campigli.
Non solo momenti ufficiali per i dirigenti mondiali, la macchina organizzativa sta già preparando un pacchetto che spazia tra visite ai musei del volo e le bellezze del territorio. Commosso il neo presidente dell'Acao e capofila del progetto internazionale Margherita Acquaderni Caraffini: «Questo è un momento storico per il volo a vela italiano. Riuscire a battere gli Stati Uniti vedendosi assegnare la massima conferenza del mondo volovelistico è una gioia immensa. Noi vogliamo continuare a far crescere Calcinate nel mondo, nella tradizione cominciata quando questo aeroporto nacque nel 1961 e immediatamente divenne un aeroporto di volo a vela conosciuto in tutto il mondo. Ringrazio la Provincia con il Presidente Dario Galli e il Direttore dell'Agenzia del Turismo Paola Della Chiesa che da subito hanno deciso di sostenere l'iniziativa».
«Qualora ve ne fosse la necessità, questa è la conferma che la nostra provincia ha potenzialità enormi e per certi versi ancora inespresse – ha commentato il Presidente della Provincia di Varese Dario Galli – I grandi eventi, è questo era uno degli obiettivi fissati, stanno diventando una bellissima consuetudine per il territorio. E non stiamo parlando di una sola disciplina, ma di sport differenti che hanno in comune la pratica all'aria aperta: ciclismo, canottaggio, golf, tiro con l'arco e volo a vela. Questo grazie a un territorio che offre opportunità direi uniche certamente in Italia, ma che può anche contare sulla bravura di società, dirigenti e atleti». «Verrebbe da dire che con il volo a vela la promozione del territorio decolla anche nel campo aeronautico, un settore, tra l'altro, che ha nel nostro territorio la sua culla e gran parte della storia e dell'industria di settore. Siamo felici che l'Acao sia riuscita a coronare un sogno storico, ma anche che eventi di questo tipo, organizzati qui, contribuiranno a far da volano all'aspetto turistico».

s.bartolini

© riproduzione riservata