La rabbia dell’ex diventa vendetta  Amante deluso incendia un capanno
Il giovane è stato denunciato dai carabinieri di Mornago e Gallarate

La rabbia dell’ex diventa vendetta

Amante deluso incendia un capanno

Un giovane di 22 anni di Casale Litta è stato denunciato dai carabinieri di Mornago. Dopo aver perseguitato l’ex fidanzata, ha dato alle fiamme un deposito del nonno di lei

CASALE LITTA - La ex non voleva più saperne di tornare insieme e lui per ritorsione ha dato fuoco al capanno agricolo di proprietà del nonno della ragazza. L’incredibile vicenda arriva da Casale Litta, dove a finire nei guai è stato un giovane di 22 anni che non si era rassegnato in alcun modo a perdere la ex fidanzata.
Quella di Casale Litta è l’ennesima vicenda di stalking ai danni di una donna che ha deciso di stroncare una relazione sentimentale. Tuttavia, come continua a capitare regolarmente, il partner non aveva alcuna intenzione di essere messo da parte, innescando una lunga sequenza di violenze psicologiche.
Il solo ventaglio di minacce e persecuzioni ha poi avuto il culmine con l’incendio doloso ai danni del nonno della ex partner.

Tutti gli approfondimenti su La Provincia di Varese in edicola domenica 24 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA