Porto Valtravaglia: «Posta a misura di turista? Pensate prima alla gente»
Il nuovo ufficio postale di Porto Valtravaglia, aperto sabato, è il primo in provincia a “misura di turista”

Porto Valtravaglia: «Posta a misura di turista? Pensate prima alla gente»

Apre il moderno sportello dedicato alle vacanze. I dubbi degli utenti: «Ok, ma il problema è la carenza di personale»

PORTO VALTRAVAGLIA - Va bene il rinnovo dei locali e delle nuove strutture messe a disposizione dei clienti, ma la vera carenza a cui fare fronte al più presto è la scarsità del personale allo sportello. Questo il senso dell’appello che alcuni lettori del nostro giornale ci hanno rivolto a proposito del nuovo ufficio postale di Porto Valtravaglia. Uno sportello completamente rinnovato, inaugurato sabato scorso, pensato per rispondere alle esigenze non solo dei residenti ma anche dei turisti che soprattutto nella stagione estiva affollano il piccolo centro sul lago Maggiore. Si tratta del primo ufficio postale di questo tipo, rispondente a un preciso progetto di Poste Italiane riservato alle località turistiche, presente in provincia di Varese.

«Grave carenza»

«La nuova posta di Porto Valtravaglia è sicuramente migliorata molto dopo questo intervento - affermano alcuni cittadini residenti in paese e utenti dello sportello - ma purtroppo non va a risolvere una grave carenza che ha sempre afflitto l’utenza della posta del paese, ovvero il personale». Il numero di addetti allo sportello sarebbe insufficiente alle esigenze dei cittadini. «Oltre a essere uno sportello postale, l’ufficio funge anche da sportello bancario - raccontano i cittadini - con operazioni che, a volte, richiedono tempo per la loro esecuzione». Un servizio efficiente è indispensabile per un paese piccolo come Porto Valtravaglia, dove la posta svolge anche un ruolo sociale e di punto di riferimento, anche bancario. «Molto spesso, gli operatori sono ridotti a un solo singolo elemento, il quale, pur facendosi in quattro, per svolgere velocemente il proprio lavoro non è in grado, nonostante i suoi sforzi, ad evitare lunghi tempi di attesa» sottolineano gli utenti, che chiedono a Poste Italiane di potenziare il numero di addetti presenti nell’ufficio. I cittadini di Porto sono preoccupati che le cose possano aggravarsi con l’arrivo dei turisti in estate. «Già adesso in alcuni giorni, quando c’è un solo operatore in servizio si formano lunghe code, figuriamoci quando arriveranno i turisti» affermano i cittadini, che ricorrono ad un esempio efficace rispetto alla situazione dell’ufficio postale del paese appena inaugurato. «Non vorremmo che ci trovassimo con una Ferrari equipaggiata con un motore di una 500» concludono.

«Modifiche previste a febbraio»

«L’ufficio postale di Porto Valtravaglia - fanno sapere da Poste Italiane - dispone di due sportelli attrezzati, il cui presidio è flessibile in funzione dell’affluenza; a partire dal prossimo mese di febbraio è prevista una modifica gestionale che consentirà di garantire costantemente, ove ve ne fosse necessità, il presidio di due sportelli. L’eventuale potenziamento estivo sarà valutato in base ai flussi di clientela».


© RIPRODUZIONE RISERVATA