Tra Portofino e lago di Garda. Luino capitale della Vela
Una regata Avav a Luino (Foto by Archivio)

Tra Portofino e lago di Garda. Luino capitale della Vela

L’Associazione Velica Alto Verbano ha ottenuto ottimi risultati domenica

Luino sempre più capitale della vela, sia per i campioni della specialità nati in città, sia come location per eventi di respiro nazionale e internazionale.

Domenica, l’Avav, l’Associazione Velica Alto Verbano, ha portato ancora una volta in alto il nome di Luino nel mondo velico, in due distinte e prestigiose manifestazioni che si sono svolte nello scorso fine settimana.

A Riva del Garda, con la regata Melges 24 e a Portofino con il trofeo Siad “Bombola d’oro” della classe Dinghy 12 piedi, gli atleti dell’associazione sportiva luinese hanno ottenuto ottimi risultati nella classifica finale dove un week end di regate. Sul famoso e difficile campo di regata di Riva del Garda, il luinese, per la precisione originario della frazione di Colmegna, Giovanni Ferrari, socio dell’Avav, si è laureato campione italiano della classe velica Melges 24, a bordo dell’imbarcazione “Maidollis”, dell’armatore Gian Luca Perego.

Enrico Negri, Ezio Braga, Stefano Sacchi e Vittorio Bassi, altri soci iscritti all’Avav luinese hanno tenuto in alto i colori della città nelle acque liguri di Portofino, dove Negri si è classificato al secondo posto in una gara cui hanno preso parte più di cento atleti. Una regata impegnativa che richiede preparazione e abilità tecnica e che riesce a coniugarsi con il piacere di navigare a vela con gli amici.

Grande soddisfazione quindi per l’Avav di Luino, il cui presidente Giovanni Moroni si è voluto congratulare con gli atleti, dando appuntamento a tutti a Luino, sia nel mese di luglio che in quello di ottobre, quando in città si svolgeranno regate di grande prestigio e richiamo per tutto il mondo della vela. Quanto sia importante questo sport per tutta la città, non soltanto in termini sportivi ma anche turistici e di promozione del territorio, è evidenziato dalle parole del sindaco Andrea Pellicini. «Sono orgoglioso dei velisti luinesi, da sempre tra i migliori a livello nazionale» commenta il primo cittadino, che dà appuntamento a tutti per l’estate. «A luglio - ricorda il sindaco Pellicini - Luino ospiterà una regata nazionale della Classe Dinghy, un evento di grande richiamo che porterà sulle rive del nostro lago appassionati da tutta Italia e dall’estero».

La città è pronta a presentarsi con il suo vestito più bello, offrendo quanto di meglio è in grado di mettere a disposizione dei velisti, dei loro accompagnatori, come anche dei visitatori e dei turisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA