Vedano, l’erba del vicino ora è più sicura
Occhi aperti a Vedano: qui la sicurezza “fai da te” è realtà. Aspettando tempi economicamente migliori

Vedano, l’erba del vicino ora è più sicura

Già dieci vie pronte al controllo di vicinato, prime telecamere in arrivo e donne a scuola di autodifesa. Così il Comune dichiara guerra al crimine. «Tanti parlano, noi abbiamo preferito passare subito ai fatti»

«Sono una decina le vie che hanno deciso di aderire al progetto del controllo di vicinato. Settimana prossima verranno installate le prime telecamere in due punti chiave del paese. Infine, sono una quarantina le donne che si sono iscritte ai corsi di autodifesa femminile. Stiamo portando avanti azioni concrete, non annunci e proclami».
Sicurezza in tre mosse: le hanno illustrate il sindaco di Vedano Olona Cristiano Citterio e il suo vice Vincenzo Orlandino. Il tema della sicurezza resta in primo piano a Vedano Olona. Peraltro nei prossimi giorni alcuni importanti passi verranno concretamente mossi: «Già settimana prossima – spiega Orlandino – verranno posizionate le telecamere nella zona del polo sportivo di via Bixio, ma anche dietro la stazione, in un punto dove si sono già verificati più volte furti di biciclette. Stiamo parlando di zone strategiche del paese. In passato sono state fatte tante chiacchiere, noi, invece, stiamo compiendo azioni concrete. La videosorveglianza non è però l’unica strada che stiamo percorrendo per garantire la sicurezza del nostro territorio». In effetti il progetto “caldo” è quello del controllo di vicinato che continua a essere molto attuale e soprattutto sempre più aperto.

Tutti gli approfondimenti su La Provincia di Varese in edicola domenica 29 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA