Venerdì 30 Agosto 2013

Vola nella scarpata

con la sua moto

Grave un luinese

I soccoritori in azione l’altra notte a Cassano Valcuvia

Spettacolare incidente mercoledì sera, verso le 21.30, lungo la SS 394 della Valcuvia in direzione Luino.

All’altezza di Cassano, un motociclo guidato da un ventinovenne luinese è uscito di strada finendo nel fosso a lato della carreggiata. Sul posto si sono precipitati gli uomini del comando dei Carabinieri di Luino, due autoambulanze e i Vigili del Fuoco. Difficili le operazioni di recupero del mezzo, che, dopo la perdita di controllo si è accartocciato tra gli alberi e il fogliame a bordo strada.

Gli uomini dell’Arma hanno ricostruito l’incidente causato, a quanto pare, da un animale selvatico; forse un grosso ungulato ha tagliato la strada alla motocicletta condotta dal ragazzo per il quale è stato impossibile evitare la caduta nel fossato. Lungo la strada si susseguono spazi aperti a raggruppamenti di folta vegetazione, il luogo ideale per l’attraversamento di animali selvatici che, molto spesso e proprio in quella zona in passato hanno causato incidenti stradali di grossa portata.

Il buio fitto del tratto in questione ha forse fatto il resto, facendo in modo che il ventinovenne si trovasse inaspettatamente di fronte l’animale.La strada statale è rimasta chiusa in entrambe le direzioni di marcia per circa quarantacinque minuti, mentre i pompieri recuperavano il motociclo e l’ambulanza delle Tre Valli soccorreva il motociclista. Il conducente è apparso subito in condizioni gravi ma è sempre rimasto cosciente. È stato trasportato all’ospedale del Circolo di Varese.

© riproduzione riservata