Venerdì 19 Settembre 2014

Alenia Aermacchi

premiata per l’innovazione

La sede di Alenia Aermacchi

Un prestigioso premio nazionale per Alenia Aermacchi, l’azienda di Venegono Superiore del gruppo Finmeccanica. L’impresa varesina si è aggiudicata il premio nazionale per l’innovazione, istituito dal Governo presso la Fondazione Cotec.

La proposta vincitrice del riconoscimento riguarda un sistema termografico per l’individuazione dei difetti nelle strutture aeronautiche in materiale composito, messo a punto nei laboratori di ricerca di Finmeccanica e Alenia Aermacchi.

Un passo avanti

Questo metodo rappresenta un passo in avanti significativo rispetto alle tradizionali procedure di indagine, come ad esempio la tecnica degli ultrasuoni che, pur rilevando la presenza di difetti nella struttura, non ne definisce la forma e la dimensione.

L’ispezione termografica consente invece di quantificare con precisione il difetto e di ridurre i costi di verifica, poiché elimina alcuni passaggi del processo diagnostico che, in qualche caso, possono compromettere l’integrità della parte esaminata. Molto interessanti le prospettive di questo nuovo sistema nell’utilizzo su scala industriale; il metodo termografico può trovare applicazione, oltre che nelle lavorazioni aeronautiche, anche in diversi ambiti produttivi che sfruttano le tecnologie del carbonio, come le piattaforme ferroviarie.

Settori differenti

Il premio nazionale dell’innovazione è chiamato anche Premio dei Premi, perché è il più importante riconoscimento italiano dedicato al made in Italy e si pone l’obiettivo di sostenere le migliori capacità innovative e creative espresse in diversi settori, come nel caso dell’azienda varesina.

«Il premio attribuito - commentano in una nota Finmeccanica e Alenia Aermacchi - costituisce una conferma ulteriore della capacità del gruppo di mantenersi sulla frontiera tecnologica, facendo leva sull’innovazione costante di prodotti e servizi e con forte attenzione alle esigenze di sicurezza e sostenibilità del business; una strategia in linea con le indicazione dell’Unione Europea secondo un modello che integra competitività e sostenibilità»..

© riproduzione riservata