Venerdì 25 Ottobre 2013

Distretto aerospaziale

Varese protagonista a Torino

Lo stand del Distretto aerospaziale lombardo

Si è appena concluso l’Aerospace & Defense Meetings di Torino, la kermesse internazionale dedicata al settore aerospaziale al quale ha partecipato anche il Distretto Aerospaziale Lombardo con nove piccole e medie imprese ( tra cui Aermeccanica di Lonate Pozzolo, Jointek di Somma Lombardo, Merletti di Arsago Seprio, OVS Villella di Sesto Calende) che nei due giorni di lavori hanno avuto oltre 200 incontri one to one con i più importanti player mondiali del settore.

Una rassegna a cui hanno preso parte 600 imprese, 1.000 partecipanti, per oltre 8mila meeting one to one e 25 Paesi rappresentati: “La congiuntura internazionale delle nostre imprese - ha commentato Carmelo Cosentino, Presidente del Distretto Aerospaziale Lombardo - è sicuramente positiva e fa del nostro un settore trainante per tutta l’economia lombarda. Un asset strategico sia occupazionale, sia tecnologico che può contare su un ruolo anticiclico importante. Mi chiedo quanti siano i comparti che oggi possono vantare una crescita dell’export a due cifre. Un risultato che non rappresenta la fine di un lavoro, ma una pietra sulla quale continuare a lavorare”.

Ecco perché, ha sottolineato il Presidente, è importante continuare ad operare insieme ed essere presenti alle manifestazioni che radunano i più importanti nomi del settore: “La nostra costante presenza a tutte le più importanti kermesse nazionali e internazionali rappresenta un punto ormai fisso. Una certezza, non solo per le nostre imprese piccole, medie e grandi, ma anche per gli stessi operatori mondiali che ci incontrano perché siamo per loro un punto di riferimento e un appuntamento praticamente obbligato”. Ed i numeri gli danno ragione: da solo il Distretto Aerospaziale Lombardo, con le sue 185 imprese per 15mila addetti, ha generato, nei primi sei mesi del 2013, il 35,4% dell’export italiano del settore.

“La scelta del Distretto sta dando riscontri positivi - ha aggiunto Renato Scapolan, presidente della Camera di Commercio di Varese, che ha sostenuto la partecipazione alla rassegna torinese - e l’aver puntato sulle reti d’impresa quale fattore di competitività per il nostro sistema economico, ci permette oggi di vedere rafforzato il ruolo del nostro settore aerospaziale a livello internazionale. Rispetto a mercati ogni giorno più difficili da affrontare, appare sempre più necessario operare in sinergia. La forte crescita dell’export fatta segnare dalle imprese aerospaziali varesine è la miglior conferma che, lavorando di squadra, il marchio Varese è vincente nel mondo”.

Silvia Bottelli

Varese

© riproduzione riservata