Sconto benzina: il problema delle carte ora è superato

Sconto benzina: il problema delle carte ora è superato

Daniela Maroni: «È bastato un accorgimento tecnico per rimettere a regime il sistema della carta sconto»

Buone notizie per i possessori della carta sconto carburante in Lombardia. «A tutti i lombardi coinvolti nelle problematiche della carta sconto è stato suggerito di utilizzare la vecchia carta sanitaria che, in via transitoria, Lispa ha provveduto a riattivare fino alla scadenza naturale indicata sulla carta stessa» fa sapere in una nota Lombardia Informatica.
Ad oggi non è ancora chiaro se l’intervento risolutivo per superare il problema del mancato funzionamento della nuova carta, debba essere effettuato dal fornitore delle carte o dai fornitori dei pos.
«Dal nostro osservatorio, non è a oggi possibile determinare se l’eventuale intervento risolutivo sia da effettuarsi da parte del fornitore delle Carte al Mef o dai fornitori dei Pos interessati dalla problematica» prosegue Lombardia Informatica, la quale promette che «continuerà a monitorare il problema, facendo quanto è nelle sue possibilità per agevolare la cittadinanza e supportare tecnicamente i fornitori del Mef per una rapida e definitiva soluzione».
Ad essersi occupata del problema, per cercare di trovare una rapida soluzione è stata la consigliera Maroni. «È bastato un accorgimento tecnico per rimettere a regime il sistema della carta sconto - commenta - mi sono fatta carico in questi giorni del problema e dopo una serie di confronti con i vertici di Lombardia Informatica, siamo riusciti a capire quale fosse l”incomprensione di lettura” del microchip; dopo le verifiche, la situazione è tornata alla normalità».
La consigliera regionale si è incontrata nei giorni scorsi con alcuni gestori di distributori di carburante che non hanno avuto problemi a “strisciare” la carta nazionale dei servizi. «Nei prossimi mesi - annuncia Daniela Maroni - è già stata prevista la spedizione di ulteriori 28mila carte, un numero importante e sulle quali abbiamo già chiesto di effettuare una serie di controlli per evitare di ritrovarci ancora in questa situazione».
La consigliera regionale della Lista Maroni continuerà a vigilare sulla situazione, perché i problemi di non funzionamento della carta sconto non si ripetano anche in futuro. «Sono soddisfatta della collaborazione e del dialogo costante e continuo con le parti in causa per ricercare la fonte del problema - conclude la consigliera del Pirellone Daniela Maroni - da parte mia, sono intervenuta immediatamente per tutelare sia i cittadini che i gestori degli impianti di carburante».


© RIPRODUZIONE RISERVATA