«Trasparenza, un asset di crescita»
Lo stabilimento della Quaker

«Trasparenza, un asset di crescita»

Open day - L’azienda chimica Quaker di Tradate apre le sue porte: chiunque vorrà potrà visitare lo stabilimento

L’industria chimica apre le sue porte al pubblico, mostrando le sue tecnologie e i suoi prodotti all’avanguardia; l’azienda Quaker di Tradate organizza per sabato 15 ottobre un open day aperto ai cittadini e alle autorità, con la possibilità di visitare lo stabilimento produttivo di via Brescia. La fabbrica “trasparente” apre quindi le sue porte al territorio e ai suoi residenti per farsi conoscere dal di dentro; la Quaker è impegnata nell’attività di produzione e commercializzazione di prodotti chimici per il trattamento di superfici metalliche. Un’occasione da non perdere perché non capita tutti i giorni che un’azienda del settore chimico si sveli ai cittadini e ai propri “vicini”. L’obiettivo dell’iniziativa dell’azienda di Tradate, spiegano dalla Quaker «è quello di raccontarsi, far conoscere e far sapere cosa produce lo stabilimento, com’è fatto, quali e quanti sono gli investimenti messi in campo per garantire la sicurezza dell’ambiente, delle persone che vi lavorano e di tutto il territorio circostante. Non c’è vero sviluppo, se non si accompagna al rispetto della comunità nella quale un’azienda opera».
Parole che testimoniamo il profondo attaccamento della Quaker nei confronti del territorio in cui opera. Un legame che affonda le sue radici nel 1918, più precisamente l’11 novembre, quando viene fondata la Quaker Oil Products Corporation, azienda produttrice e distributrice di prodotti derivati del petrolio principalmente destinati alle applicazioni di lubrificazione e all’industria tessile. Da quella data, l’azienda instaura e conserva rapporti con i principali clienti nei settori dei metalli primari, della lavorazione dei metalli e di altre industrie di lavorazione di base in tutto il mondo.
La Quaker è presente oggi a livello globale in 35 località e 21 Paesi e occupa una posizione privilegiata in particolare negli Stati Uniti, ma anche sui mercati emergenti come Cina, India e Brasile. La sede centrale del gruppo si trova proprio negli Usa, nello Stato della Pennsylvania, mentre le sedi regionali si trovano in Olanda, Brasile e Cina; la società è quotata alla Borsa di New York. «Tutta la popolazione è invitata» si legge nel volantino d’invito all’open day del prossimo 15 ottobre, compresi bambini e ragazzi, che saranno coinvolti in attività ludiche studiate apposta per loro. Il 15 ottobre sarà anche la giornata dell’arte contemporanea e Quaker coglierà l’occasione dell’open day per lanciare un progetto artistico, per comunicare con linguaggi contemporanei l’impegno “green” dell’azienda. Questo avverrà attraverso il sodalizio con l’associazione Wg Art.it, Writing & Graffiti Art di Varese. Un’azienda quella di Tradate, che mette al centro le esigenze del cliente, la responsabilità nei confronti dei dipendenti e dei territori dove opera e il rispetto dell’ambiente. Dal 2010, Quaker ha aggiunto sette nuove tecnologie di prodotti tramite acquisizioni di altre società, inclusa la laminazione a caldo dell’alluminio, i grassi speciali, la pressofusione, il trattamento delle superfici, la stagnatura, i bio-lubrificanti e i liquidi per la colata continua, che continuano a rappresentare un valore aggiunto. Per partecipare all’evento del 15 ottobre, basta iscriversi via mail, entro lunedì 10 ottobre, scrivendo a: open.day.italy@quakerchem.com


© RIPRODUZIONE RISERVATA