Sabato 16 gennaio 2010

Saronno festeggia
il "suo" Sant'Antonio

SARONNO Dopo il successo della rievocazione arriva la sagra: domenica 17 gennaio la parrocchia della Sacra Famiglia conclude i festeggiamenti di Sant’Antonio. Una giornata ricca di appuntamenti che si aprirà con la celebrazione della messa nella chiesetta di Sant’Antonio Abate di via D’Annunzio alle 7, alle 8 e alle 9. Sempre nella mattinata sarà riattivato il borgo contadino allestito dai figuranti in costume che darà la possibilità ai più golosi di assaggiare i sapori della tradizione lombarda dalla trippa calda all’immancabile panino con la salamella. Negli stand sarà riproposta anche la novità di questa edizione 2010 il pane di Sant’Antonio, una sorta di panettoncino dolce con noci, uvetta e fichi.
Volontari mobilitati per ridurre al minimo le code per la benedizione delle autovetture che si terrà all’oratorio San Giovanni Bosco dalle 14 alle 20. Momento clou sarà il corteo contadino: alle 15 una trentina di figuranti partiranno dalla parrocchia della Sacra Famiglia, portando con sé canestri di prodotti agricoli, oche e galline. La sfilata si concluderà davanti alla chiesetta per la benedizione dei migliori amici dell’uomo, cani, gatti ed ogni genere d’animale da quelli da cortile a quelli domestici. Seguirà alle 16 l’incanto dei canestri con prodotti agricoli del territorio lombardo. Confermato il tradizionale mercato che, fin dalle prime ore del mattino, proporrà bancherelle di prodotti alimentari, dove saranno protagonisti i filoni di castagne. «Anche in questa occasione – spiega Giacomo Palumbo portavoce del comitato organizzatore – il lavoro dei volontari è stato considerevole, speriamo che il tempo sia clemente e ci assista con una bella giornata».

e.romano

© riproduzione riservata

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare