Giovedì 15 Luglio 2010

Da Giuliani a Uva
Anche Varese per il G8

VARESE Il nono anniversario del G8 di Genova del 2001, organizzato dal Comitato Piazza Carlo Giuliani, sarà dedicato «alle persone uccise o suicidate senza giustizia dalle forze dell'ordine dal 1969 al 2009». Quest'edizione parlerà anche di Varese, tra gli ospiti c'è anche Lucia Uva, sorella di Giuseppe Uva, morto in circostanze non chiare dopo essere stato trattenuto alcune ore alla caserma dei carabinieri.
In omaggio a Carlo Giuliani, ucciso da un carabiniere mentre assaltava una camionetta in piazza Alimonda, giungeranno a Genova il 17 luglio le figlie dell'anarchico Giuseppe Pinelli, morto nel 1969 precipitando da una finestra della questura di Milano, e i genitori di Stefano Cucchi, morto in carcere a Roma nel 2009. Nella sala incontri della Regione Liguria in piazza De Ferrari, ci saranno anche una testimonianza su Franco Serantini, anarchico morto in carcere a Pisa nel 1972, i familiari di Francesco Lorusso, militante di Lotta Continua ucciso a Bologna nel 1977, i familiari di Fausto e Iaio, giovani di estrema sinistra uccisi a Milano nel 1978. A seguire le testimonianze del padre di Giuseppe Bianzino, morto nel carcere di Perugia nel 2007 e appunto della sorella di Giuseppe Uva, morto in una caserma di Varese nel 2008, e dei parenti di Stefano Frapporti, operaio morto nel carcere di Rovereto nel 2009.
Mercoledì 21 luglio alle ore 21.30 una fiaccolata da piazza Martinez alla scuola Diaz ricorderà il massacro e le false testimonianze della polizia durante il G8 di Genova.

e.marletta

© riproduzione riservata