Giovedì 19 Luglio 2012

Azzate piange Franco Re
Era il maestro delle birre

AZZATE Si è spento all'età di 58 anni Franco Re, rettore oltre che fondatore dell'Università della Birra di Azzate. Una leggenda del settore per chi, come ha fatto lui, alimenta ogni giorno il culto della birra di qualità e la sua cultura. Franco Re, due lauree di cui una in filologia germanica, ha dato un contributo enorme alla diffusione della cultura della birra, proprio attraverso una struttura, l'Università della Birra di Azzate, che si è distinta come luogo di aggregazione per gli appassionati, ma anche come centro formativo e scolastico con corsi ad hoc riconosciuti da Regione Lombardia.

Franco Re era un personaggio molto popolare ad Azzate ma non solo: la sua popolarità, infatti, superava i confini comunali e provinciali unendo generazioni di gestori di pub e mastri birrai, colpiti profondamente dal lutto. Una figura nota e autorevole anche nel mondo dei blog dedicati alla birra e ai suoi valori culturali. Qualcuno lo definì «un uomo del nord con il cuore del sud». L'etichetta gli piacque moltissimo e se la portò dietro per sempre. Una marchio che gli rende onore e che racconta un personaggio fuori dagli schemi, amante della birra e del calcio, dotato di cultura e grande umanità.

La barba lunga non lo faceva mai passare inosservato: era stato facile incontrarlo anche negli ultimi giorni con l'Università azzatese impegnata a omaggiare l'estate con una serie di appuntamenti ed eventi eccezionali. «Il locale - raccontano da via Mascagni - è rimasto chiuso solo un giorno. Dopodiché abbiamo ripreso normalmente perché siamo convinti che se ci fossimo fermati non lo avremmo rispettato: sarebbe morto due volte - dice Stefano - Franco avrebbe voluto così». Con il dolore nel cuore i dipendenti anche nella giornata di ieri hanno continuato a servire ottime birre di importazione ai tavoli nel ricordo del Rettore.

L'altra grande passione di Re era il pallone. Franco, infatti, era un grande tifoso del Milan. Una passione che lo aveva portato a pubblicare anche un libro sulla storia del calcio. Il volume è "Il Gotha del Calcio", un testo per palati fini: il gioco del calcio visto da un intenditore per altri intenditori. Re era un giornalista e scrittore specializzato. I funerali saranno celebrati domani mattina, venerdì, alle 10.30 nella chiesa parrocchiale di Azzate. Mezz'ora prima inizierà il rosario.

b.melazzini

© riproduzione riservata