Domenica 14 Aprile 2013

Il rave-party sventato
dal carabinieri infiltrato

MARZIO Sventato rave party al depuratore di Marzio: 35 ragazzi identificati, di questi dieci sarebbero gli organizzatori della festa interrotta da alcuni invitati speciali. I carabinieri della compagnia di Luino che hanno anche denunciato un ragazzo di 21 anni di Porto Ceresio per detenzione di droga ai fini di spaccio sequestrando 16 grammi di marijuana.

Tutto in una notte. Ovvero quella tra sabato e domenica. I militari hanno avuto segnalazione di uno strano raggruppamento di ragazzi in via per Marzio a Brusimpiano giusto all'altezza del depuratore. Una rapida verifica, anche attraverso il tam tam in rete, ha permesso ai carabinieri di accertare che molto probabilmente quel gruppetto di giovani altro non era che l'avamposto di una rave party organizzato nella zona boschiva alle spalle del depuratore di Marzio per quella notte. A quel punto un carabinieri si è infiltrato nel gruppo spacciandosi per un partecipante: giocando d'anticipo i carabinieri sono così riusciti a bloccare la festa clandestina sul nascere.

b.melazzini

© riproduzione riservata