La distrofia muscolare si ferma ai box. E le carrozzine sfrecciano in pista
In pista per l’integrazione sociale sverniciando e staccando la distrofia senza fermarsi ai box

La distrofia muscolare si ferma ai box. E le carrozzine sfrecciano in pista

Wheelchair a cassano magnago

L’edizione zero dell’anno scorso non poteva rimanere un fatto isolato. Era la prima volta che una pista di go kart ospitava un gran premio di carrozzine elettriche. I dubbi sull’effettivo interesse della singolare manifestazione erano tanti e invece all’appello di Michele Sanguine, giovane e appassionato consigliere della sezione varesina dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, risposero in tanti e gran premio fu, con la promessa di ritrovarsi con più tempo a disposizione organizzando il passaparola sull’esperienza vissuta.
«Dopo quella gara mi arrivarono numerose richieste d’informazioni ma soprattutto incoraggiamenti a ripetere l’evento - racconta Sanguine – Tanti amici mi offrirono la loro disponibilità nel darmi una mano e quindi mi sembrò naturale dare un seguito al primo Gp. Ora è importante che ogni partecipante diventi a sua volta divulgatore e promotore dell’iniziativa per far arrivare questa divertente opportunità a sempre più persone. Sarà importante anche solo esserci ma sono certo che nessuno, una volta arrivato al circuito, resisterà alla voglia di provare. In questi ultimi mesi abbiamo pensato ad ogni aspetto e particolare al fine di ricostruire il più possibile la scenografia affascinante della Formula 1, a partire dalle miss sulla griglia di partenza con tanto di cartello e ombrellino, i giudici di percorso e la conferenza stampa a fine gara dei piloti vincenti. Idee e pensieri messi insieme strada facendo che speriamo di riordinare e realizzare al meglio per il giorno della manifestazione»
Un giorno ormai vicino visto che la nuova edizione del “Wheelchair GP” è in programma venerdì 1 luglio a partire dalle 16.00.
La gara si svolgerà sotto forma di cronometro individuale. Il circuito è quello disegnato al “Kart 1”, in Via Tintoretto 1, a Cassano Magnago. L’iscrizione è gratuita e aperta a soggetti con ogni patologia. Per ricevere ogni informazione è rivolgersi all’indirizzo email: info@dmdentertainment.it oppure telefonare al 333/2435834.


© RIPRODUZIONE RISERVATA