Fiducia biennale alla guardia. Varese firma Antabia Waller
Antabia Waller con la maglia dei montenegrini del Mornar Bar (Foto by Foto Pallacanestro Varese)

Fiducia biennale alla guardia. Varese firma Antabia Waller

Classe 1988, ha giocato in Turchia, Kosovo e Montenegro: resterà fino al 2019. In settimana un altro colpo

Classe 1988, esperienza europea (ha giocato in Turchia, in Kosovo e in Montenegro), discreto tiratore e - da come lo descrive coach Attilio Caja - bravo sia con la palla in mano che nei movimenti senza di essa.

La nuova guardia titolare della Pallacanestro Varese versione 2017/2018 è Antabia Waller, nell’ultima annata agonistica di casa al KK Mornar Bar , “bloccato” dalla società varesina con un biennale “chiuso”, ovvero senza uscita (nè per il giocatore, nè per la parte datoriale) durante l’estate 2018. Un colpo segnato di soppiatto dall’asse tecnica, che ha ottenuto il sì di Waller già da qualche giorno: ieri l’annuncio ufficiale, dopo l’incrocio di firme andato a buon fine.

Chi è il sostituto di Dominique Johnson? Le parole di Caja servono a dare i primi indizi: «Antabia è un ragazzo che ci ha colpito per le sue qualità offensive e per la sua doppia dimensione: è in grado, infatti, di giocare bene con e senza palla in mano. Nella sua carriera ha disputato dei buoni campionati ben figurando anche contro squadre di alto livello, in particolare nella Lega Adriatica. Pensiamo possa avere la giusta mentalità per confrontarsi e competere nel campionato italiano. Abbiamo riscontrato in lui grande motivazione e grande voglia di mettersi in gioco». La carriera e i numeri completano il quadro, in attesa di vederlo evoluire su questi schermi. Waller, nativo di Manchester (Georgia), si forma cestisticamente nei college di Nothwest Florida State e Auburn, per poi approdare nel suo esordio da professionista subito nel Vecchio Continente: Bursa, Gaziantep e Manisa le sue esperienze turche, Prishtina e Bashkimi Prizren quelle kosovare, fino all’avvento durante il mercato estivo 2016 al Mornar Bar. Con i montenegrini ha disputato tre competizioni: il campionato nazionale (perso in finale contro il Boducnost: 11,3 punti e 2,8 rimbalzi le cifre del nostro), l’ABA League (Mornar ottavo su 14 squadre: 14,7 punti e 2,9 rimbalzi, con il 50% da 2 e il 34% da 3 e solo 1,3 palle perse in 27 minuti di utilizzo medio per Waller) e Champions League (la sua squadra è arrivata ultima nel girone D della regoular season e lui ha totalizzato 13,1 punti, 2,7 rimbalzi, 2,3 assist, con il 51% da 2 e il 37% da 3 in 24 minuti).

Se Antabia crede in Varese, Varese crede in lui: quantomeno inusuale un’offerta biennale a un extracomunitario dell’età di Waller, firmato a cifre (a cinque zeri) leggermente inferiori di quelle apposte sui contratti principali (Maynor, Anosike, Eyenga) nella scorsa stagione. Piccoli sforzi economici verranno fatti solo per le eventuali conferme di Air Congo e soprattutto di OD: altrimenti il range degli stipendi da offrire seguirà l’annunciato taglio di circa 10% sul budget.

In settimana un altro colpo: si chiude con il play di riserva (Tambone o Spanghero o Tavernelli)?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare