Galli, papà da lassù ha visto tutto. Pedone piace anche ai bimbi in tribuna
Gucci, giornata difficile per il bomber (Foto by Varese Press)

Galli, papà da lassù ha visto tutto. Pedone piace anche ai bimbi in tribuna

Zaro è più puntuale di uno svizzero, Bortoluz sulla buona strada. Le pagelle della Pro Patria

MANGANO 6

“Il mangano era un’arma da lancio utilizzata sin dai tempi dei Romani nelle operazioni di assedio” si legge sul vocabolario. Non a Busto Arsizio dove viene utilizzato per difendere una porta mai attaccata. IGNORANZA LOMBARDA.

MOLNAR 6

Loro non tirano in porta, lui ci prova invano in due occasioni. MEGLIO IVO CHE RESTIVO

ZARO 7

Doveva anticipare Serafini, svolge serenamente il suo compito. SVIZZERO.

MARCONE 5,5

L’arbitro è certamente fiscale nel rifilargli un rosso che lascia la Pro Patria in inferiorità numerica, lui però ci mette del suo). ARBITRO CATTIVO

COTTARELLI 6,5

Spinge tanto, troppo, spinge finché ne ha. PORNO ATTORE.

GAZO 5.5

Sembra restare a corto di energie, come un personaggio in una pubblicità di fine anni ’80. CIRIBIRIBÌ.

PETTARIN 5,5

Anche lui sembra avere le pile scariche, con Gazo completa l’amarcord da Ritorno al Futuro. KODAK. (Dal 36’st MOZZANICA sv Gioca gli ultimi consueti 10 minuti. CORTOMETRAGGIO)

GALLI 10

La prestazione non è granché, ma papà dall’alto vede e certamente apprezza. PARADISIACO. (dal 1’st COLOMBO 5.5 Da lui ci aspettiamo grandi cose, arriva tanta corsa ma non grandissima qualità. Lascia l’amaro in bocca per qualcosa che potrebbe essere ma non è. JAGERMEISTER)

ARRIGONI 5,5

Il mio ometto dove lo metto? Domenica era stata la chiave tattica di svolta del match, ma una volta sentita la tiritera diventa facile imparare le contromisure. FILASTROCCA (dal 1’st BORTOLUZ 6 È in fase di recupero, ormai da un anno in realtà, ma sembra essere sulla buona strada. Fa a spallate con gli avversari a testa alta. BULLETTO)

PEDONE 6,5

La sua filastrocca è quella che dice: “C ci piace perché sogna e fa sognare”. Le cose più belle passano da lui, apprezzato persino dai bambini in tribuna. MELEVISIONE (dal 47’st LE NOCI sv Ultimi secondi di gioco per dire “Bentornato”. ZERBINO)

GUCCI 5,5

Da bomber griffato a bomber stirato in una giornata difficile in mezzo ad un affollato mercato. BANCARELLA (dal 23’st UGO 6 In campo per motivi di forza maggiore, quando è il caso di dire che è meglio non prenderle tocca a lui premere sul tasto della coscienza. GRILLO PARLANTE).


© RIPRODUZIONE RISERVATA