«Il Darfo Boario ci dirà tanto. Ma la stagione non si decide qui»
Mister Ivan Javorcic ringrazia i tifosi, pronti alla trasferta: «Il loro sostegno è la nostra conquista» (Foto by Varese Press)

«Il Darfo Boario ci dirà tanto. Ma la stagione non si decide qui»

La Pro Patria e i suoi tifosi in Val Camonica in cerca di risposte. Javorcic: «Capiremo chi sarà della corsa»

Today is the day, maybe not. Usiamo l’inglese, ma parliamo di Darfo Boario-Pro Patria perchè oggi è il grande giorno, o forse no, quanto meno non in casa Pro Patria a sentire le parole del suo condottiero Ivan Javorcic nella conferenza della vigilia a cui ha presenziato anche la presidentessa Patrizia Testa: «È una partita importante - racconta l’allenatore - ma non è decisiva: ci mancano ancora troppe battaglie e tanti ostacoli da superare per arrivare al traguardo. È una partita che ci dirà tanto, ma non tanto su di noi, piuttosto sugli avversari che staranno con noi in questa corsa. È una partita che non sposterà né giudizi, né sensazioni su quello che abbiamo sin qui fatto. È una partita che abbiamo preparato con serietà, consapevoli di affrontare una squadra compatta e solida, che in casa ha fatto bene, che ha un’identità, che gioca assieme da anni, ma è una partita che potremo giocare col sostegno dei nostri grandi tifosi che sono il nostro orgoglio. Poi tireremo le prime somme, dopo la partita, perché dopo 18 gare la classifica non mente».

Chiaro e semplice il tecnico che ha portato dalla sua anche un sempre più nutrito gruppo di tifosi che oggi saranno presenti in massa, previsti almeno tre pullman oltre a varie macchinate, in Val Camonica: «I tifosi fanno ciò che si sentono, noi dobbiamo fare il nostro per portarli dalla nostra parte; il loro sostegno è la nostra conquista».

Formazione tipo, senza nessuna pretattica: 3-5-2 con Mangano in porta, Molnar, Zaro e Scuderi in difesa, Cottarelli, Colombo, Pettarin, Gazo e Galli a metà a supporto del tandem Santana-Le Noci in attacco. Nessun dubbio quindi, tanto che lo spalatino conferma: «C’è una forte probabilità di giocare così, ma per noi è importante la gestione dei 90 minuti, non chi parte in distinta».
Serie D - Girone B: 19a giornata Darfo Boario-Pro Patria, Bustese-Caravaggio, Lecco-Grumellese, Ciliverghe-Crema, Levico-Dro, Pergolettese-Virtus Bergamo, Rezzato-Romanese, Scanzorosciate-Lumezzane, Trento-Pontisola. Riposa: Ciserano.
LA CLASSIFICA
Pro Patria 38, Darfo 37, Pontisola 35, Rezzato 31, Lecco 30, Pergo 29, Bergamo 27, Ciliverghe 24, Levico 23, Caravaggio 23, Crema 22, Bustese 21, Lumezzane 20, Scanzo 18, Ciserano 16, Grumellese 12, Dro 12, Trento 11, Romanese 10.


© RIPRODUZIONE RISERVATA