In una Gallarate entusiasta Cremona batte la Openjobmetis
Azioni di gioco e giovane pubblico della bella amichevole gallaratese tra Varese e Cremona (Foto by Varese Press)

In una Gallarate entusiasta Cremona batte la Openjobmetis

L’amichevole infrasettimanale, giocata in una palestra gremita, si conclude sul punteggio di 66-68

Avvolta dal grandissimo entusiasmo di Gallarate, la Openjobmetis di Attilio Caja è scesa ieri in campo per un’amichevole contro la Vanoli Cremona per scaldare le gambe in vista della trasferta di domenica a Pesaro. Nel finale punto a punto, ha vinto la formazione di Sacchetti per 68-66. La palestra di Crenna, alle spalle del Liceo Scientifico di Gallarate, si è presentata gremita di gente, specialmente di bambini. Le due formazioni, entrambe al completo, hanno dato vita ad una sfida agonisticamente tesa, ricca di spunti e soprattutto senza esclusione di colpi. Caja, per non venire meno alle tradizioni e comunque per incanalare la concentrazione in vista di domenica (18.15 all’Adriatic Arena), è partito subito con il quintetto di riferimento: Wells, Waller, Okoye, Ferrero ed uno scatenato Pelle, almeno nei primissimi minuti. È il caraibico ad imprimere il primo marchio alla partita, con sei punti consecutivi nel parziale iniziale di 8-1 per la Openjobmetis.

Al giovane pubblico di Gallarate brillano gli occhi sui balzi di Pelle, che presto lascia però spazio a Cain per una botta allo sterno (nulla di preoccupante, rientrerà nel corso della partita). Nei primi dieci minuti, Varese appare più brillante della Vanoli nonostante Okoye non sia in giornata e venga risparmiato da subito per i tre falli commessi in cinque minuti. C’è anche Avramovic, appena rientrato dalla Serbia e poco impiegato da Caja, con un buon grado di ragione visti i disastri che il buon Aleksa combina nel poco tempo concesso. Al termine del primo periodo Varese è avanti 20-14, ma Cremona resta in scia e gioca un secondo periodo punto a punto. I biancorossi riescono a chiudere avanti all’intervallo grazie al parziale finale di 4-0 firmato da Wells e Ferrero, che regala il 38-34. Nel terzo quarto il canovaccio è molto simile, le due contendenti viaggiano sempre a ridosso nel punteggio, che Varese riesce a risolvere nuovamente a suo favore nei secondi finali di frazione grazie a due triple fuori contesto di Waller (50-49). Johnson-Odom entra però in ritmo negli ultimi dieci minuti e regala il massimo vantaggio alla Vanoli (60-54). Il finale è concitato: due liberi di D. Diener danno tre punti di margine a Cremona (67-64) con 11” sul cronometro, Okoye va in lunetta e fa 2/2, fallo immediato su D. Diener che fa 1/2, ma il tentativo disperato da metà campo dello stesso Okoye non va a buon fine.

Varese-Cremona 66-68

Parziali 20-14; 38-34; 50-49

Varese Wells 9, Waller 11, Okoye 6, Ferrero 6, Pelle 10, Cain 6, Hollis 10, Natali, Tambone 7, Avramovic. All. Caja

Cremona Johnson-Odom 14, Ruzzier 4, Portannese 5, Gazzotti, Sims 8, Martin 9, Milbourne 2, D. Diener 12, T. Diener 6, Ricci 8. All. Sacchetti

Spettatori 700 circa


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Telegram Ti è piaciuto quest’articolo? Iscrivendoti al servizio Telegram, potrai ricevere le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti