«La Folgore Caratese ha grande valore. Oggi ci serviranno pressing e fantasia»
Mister Alessandro Marzio ha fiducia nei suoi ragazzi

«La Folgore Caratese ha grande valore. Oggi ci serviranno pressing e fantasia»

Il tecnico rossoblù vuole festeggiare nuovamente in casa. Osuji torna a disposizione, nelle fila avversarie l’ex Moretti e la novità Gambino

È trascorso più di un mese dall’ultimo successo casalingo della Varesina, che dal 3-1 impartito al Borgaro Nobis lo scorso 18 ottobre non è più riuscita a ripetersi tra le mura del Comunale di Venegono Superiore. Un arco di tempo fin troppo lungo, perché tolte le soddisfazioni esterne, alle fenici le buone prove disputate in casa nelle ultime giornate non hanno portato i 3 punti.

Che la volta buona sia capitata insieme alla Folgore Caratese, avversaria di giornata dei rossoblù? «Speriamo – afferma mister Marzio -, ma non dobbiamo dimenticarci del loro valore. La Folgore Caratese è una squadra importante e una delle protagoniste del girone».

Il tecnico rossoblù pone poi l’attenzione sul periodo positivo attraversato dai brianzoli, aggiungendo due parole sull’ex Simone Moretti: «Non hanno 27 punti per caso, e nelle ultime due giornate hanno raccolto altrettanti successi. Il primo contro il Varese e il secondo settimana scorsa a Olginate, contro una squadra che qui, a Venegono, ha dimostrato il suo valore. Oltre a questo, la Folgore può contare anche su una rosa importante, fatta di giocatori che fanno la differenza. Soprattutto in attacco, con l’ultimo arrivato Giuseppe Gambino – primo colpo della società di Michele Criscitiello in questo mercato invernale – e Moretti, un ragazzo che noi conosciamo bene. Simone ha sempre fatto bene e ora si sta nuovamente confermato sui suoi livelli. Cosa dovremo fare per farli soffrire? Pressare e sfruttare l’inventiva dei nostri talenti».

A proposito del mercato, Alessandro Marzio commenta così l’arrivo di Leonardo Vinasi dal Savona: «È un ragazzo giovane, ma con tante partite giocate in questa categoria. Adesso ha bisogno di tempo per ambientarsi, però sono sicuro che saprà darci una mano».

Poi una riflessione che abbraccia sia il mercato, che l’avvicinamento al match odierno: «Gli unici indisponibili saranno Martedì – fermo per una distorsione alla caviglia – e Chiarabini, che ha avuto dei problemi nei giorni scorsi e probabilmente andrà via nelle prossime settimane.

Per il resto saranno tutti disponibili, anche Osuji. Ieri Willy ha svolto un allenamento meno intenso rispetto ai compagni per non rischiare un riacutizzarsi del problema all’inguine, ma sono fiducioso in suo pieno recupero per questo pomeriggio».

Venendo alla formazione, il 4-3-3 rossoblù potrebbe essere questo: Vaccarecci; Menga, Milianti, Albizzati, De Fazio; Martinoia, Giglio, Osuji; Broggi, Shiba, Giovio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA