La Varese Ghiaccio parte subito col turbo

La Varese Ghiaccio parte subito col turbo

La stagione della squadra varesina è iniziata con tante medaglie e grandi soddisfazioni

È iniziata nel migliore dei modi la stagione del Varese Ghiaccio che anche nell’annata agonistica 2017-2018 vede gli allenatori, tutti tesserati FISG, al lavoro con un gran numero di tesserati: le prime vittorie da festeggiare sono arrivate subito.

Durante il fine settimana del 14-15 ottobre si è svolta la prima gara di fascia elite a livello nazionale in quel di Trento, con quattro atlete varesine in gara che rispondevano ai nomi di Francesca Poletti (tra l’altro, vice campionessa italiana in carica) nella categoria Junior, di Greta Viskare nel basic novice A, di Chiara Balen nell’advanced novice e di Ginevra Negrello, campionessa italiana categoria Principianti della scorsa stagione che debuttava nella categoria Nocive Advanced.

È stata proprio la giovane campionessa italiana a non lasciarsi intimorire dalle agguerrite avversarie alla fine del programma corto e, sulle musiche di “Buonanotte fiorellino”, si posizionava al quarto posto.

Ottimo lo spettacolo offerto poi nel programma lungo, già rodato in parte nella scorsa stagione sulla musica di “Imagine” di John Lennon, che l’atleta della Varese Ghiaccio ha utilizzato per sciogliere... il ghiaccio del PalaTrento, prestazione che le ha permesso di chiudere al secondo posto e di dare il giusto plauso allo staff di insegnanti capitanato da Alessandra Buzzi, che dovrà rifinire e eliminare le ultime sbavature per essere ancora più convincenti nelle prossime gare.

Altro fine settimana e altre medaglie quello del 21 e 22 ottobre a Bergamo dove si è disputata la prima gara lombarda per le categorie nazionali, anche in questo caso la Varese Ghiaccio è andata a segno.

Molte le ragazze impegnate: Elena Bartolini, Anna Tommasi, Dasha Linkova per la categoria Junior, tutte già in ottima forma, senza dimenticare Lucia Bulgheroni che mette in bacheca la prima coppa stagionale piazzandosi al primo posto nella categoria Basic Nocive A, mentre nella categoria Advanced Novice un plauso va a Greta Gianola, terza, e Sara De Martiis che non sale sul podio arrivando quarta ma mettendo in mostra un’ottima prova personale.

Due fine settimana da ricordare anche per l’atleta Anna Kogler, che si allena sul ghiaccio del Pala Albani di Varese ma gareggia per la Polonia: la giovane atleta ha partecipato a due gare in svizzera nel Canton Ticino come la Ticino Cup a Bellizona e la Lugano Cup nell’omonima città svizzera piazzandosi in entrambi i casi al secondo posto.

«Con queste ottime premesse - racconta Maria Donati che fa per noi da portavoce della Varese Ghiaccio - non rimane che lavorare sodo e guardare ai prossimi impegni con fiducia ed entusiasmo. Non solo agonismo però, Varese Ghiaccio è anche corsi di avviamento e perfezionamento, molti sono i bambini e i ragazzi che si avvicinano a questo fantastico sport».

E allora, perché non provare? Per fissare una prova gratuita è sufficiente chiamare il numero di telefono 3483261142: chissà che tra i nostri lettori non si nasconda una nuova stella del pattinaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA