«L’11 giugno la provincia sarà il centro del mondo»
Collini, Zomegnan, Bellora, Marabini e Temperelli alla conferenza stampa

«L’11 giugno la provincia sarà il centro del mondo»

Varese Sport Commission - Tanti pacchetti previsti, dall’adrenalina al totale relax. Anche per i bambini

«Cardano al Campo e la nostra provincia l’11 giugno saranno il centro del mondo», lo ha detto con soddisfazione Angelo Bellora, sindaco di Cardano. L’anno scorso per la Spartan Race sono arrivati da Australia, Nuova Zelanda, Nigeria, Qatar, Stati Uniti, Canada e mezza Europa. La sfida, da vincere, è quella di convincerli a restare qualche giorno in più. E a tornare. Per lo sport, per la natura, per l’arte.
I numeri dimostrano che questa folle gara con «giganti che urlano e corrono a petto nudo», racconta Roberto Marabini, che di Spartan Race ne ha già completate quattro, è un volano eccezionale. In questo 2016, con le cifre all’insù nel numero dei partecipanti rispetto allo scorso anno e un tasso di presenza straniera pari al 35%, le prospettive sembrano ancora una volta molto promettenti: si stima che i pernottamenti generati dall’evento sportivo possano superare quota 3.400. Numeri che potrebbero ancora aumentare, alla luce della possibilità di iscriversi fino al momento della gara, sul sito www.spartanrace.it o direttamente sul posto. E la Varese Sport Commission non poteva non cogliere l’occasione.
Per gli ospiti che giungeranno sul nostro territorio in occasione della Spartan Race, Varese Sport Commission e Convention & Visitors Bureau hanno raccolto attraverso gli operatori delle offerte ad hoc. Offerte che abbinano alla permanenza sul territorio l’occasione di vivere esperienze interessanti per un periodo che potrà allungarsi fino a quattro giornate. Esperienze suddivise in tre “Varese Sport Box”, che si differenziano in proposte strettamente Adrenaliniche, con discese mozzafiato in mountain bike e voli in aliante, in quelle Green, con escursioni in barca a vela e momenti di nordic walking, ma anche in quelle più legate al Relax e all’arricchimento culturale.
Chi ha assistito alla spartan race la descrive come uno spettacolo assoluto. E chissà che non possa diventarlo davvero. A questo territorio non manca nulla.
Assolutamente nulla: gli organizzatori potrebbero praticamente cambiare location ogni anno giocando tra ostacoli naturali e ostacoli artificiali. E non pensate di lasciare i bambini a casa: alla spartan che si correrà l’11 giugno al Ciglione di Cardano al Campo sono già iscritti 100 baby spartani. L’obiettivo è arrivare a triplicare il numero.


© RIPRODUZIONE RISERVATA