Giovedì 14 Giugno 2012

Finti spot pubblicitari
Evaso un milione di euro

GORLA MINORECon fatture fittizie, un'azienda che produce elettrodomestici, con sede a Gorla Minore, ha evaso un milione di euro.

A scoprire il sistema per gabbare il fisco sono stati i finanzieri di Saronno che, in sei mesi d'indagine, sono riusciti a ricostruire l'intera trama.

Nelmirino della Gdf, le fatture emesse fra il 2006 e il 2008 intestate a due aziende inglesi per servizi di progettazione e spese di pubblicità.

I documenti attestavano pagamenti per la realizzazione e messa in onda su reti televisive del Nord Europa di spot pubblicitari e la progettazione di apparecchiature brevettate in Italia.

Tanto fumo, nessun arrosto: dalle indagini è emerso infatti che le due aziende operavano nel settore informatico e in quello alimentare. Andando finanzieri hanno scoperto che nessuno degli spot dei prodotti dell'azienda era mai andato in onda in emittenti estere e che i progetti erano stati realizzati dai dipendenti della sede di Gorla Minore.

e.romano

© riproduzione riservata