Busto-Scopello, è un successo

Busto-Scopello, è un successo

Ciclismo - In 135 in bicicletta, in 350 per il pranzo: la classicissima fa sempre centro

BUSTO ARSIZIO - Busto-Scopello, edizione da ricordare: in 135 in bicicletta, in 350 sulle tavolate del palasport di Scopello per il pranzo. «Siamo molto orgogliosi. È una manifestazione che continua ad avere uno straordinario seguito». La soddisfazione è nelle parole di Antonella Grassini, che presiede l’organizzazione della “classicissima” di ciclismo amatoriale. Una carovana di appassionati delle due ruote, tutti forniti di maglietta dagli organizzatori, che ha pedalato per cento chilometri tra il Museo del Tessile, dove il sindaco Emanuele Antonelli ha dato il via alle ore 8, e il paesino della Valsesia.

Partecipazione massiccia

Andatura cicloturistica e la “scorta” delle automobili di Alma e dei motociclisti capitanati da Emilio Bernasconi. Una sessantina in tutto i volontari coinvolti nell’organizzazione. Ad attendere all’arrivo il sindaco di Scopello, Andrea Gilardi, con l’amministrazione al completo, a testimoniare un gemellaggio ormai consolidato. Il primo a tagliare il traguardo è stato l’undicenne Filippo Passafiume, poi le cinque donne iscritte e, infine, è arrivato il resto del gruppo per un evento impreziosito dalla presenza di autentici miti, come il vincitore del Giro d’Italia del 1966 Gianni Motta e campioni come Stefano Allocchio, Alberto Della Torre, Dino Zandegù e Marcello Bergamo. «Il sole ci ha premiato, è stata un’edizione meravigliosa», ha commentato Antonella Grassini. «È la sesta volta che faccio la Busto-Scopello, è andata benissimo», racconta Laura Rogora, una delle donne della carovana. «Un bel gruppo. Fino a venerdì ricevevamo telefonate di persone che volevano partecipare, ma le iscrizioni erano già chiuse». Anche per Orazio Tallarida, al debutto in carovana, è «una bellissima manifestazione, che consiglio vivamente a chi non ha mai partecipato». Nel gruppo anche l’assessore ai lavori pubblici Alberto Riva, che è riuscito, con un po’ di fiatone sulla salita finale, ad arrivare fino in fondo. Per la prossima edizione della Busto-Scopello, il primo cittadino annuncia l’intenzione di mettere in pista una «squadra di amministratori comunali» per compiere i cento chilometri. Per la serie, “hai voluto la bicicletta, e adesso pedala...”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare