Giovedì 23 Gennaio 2014

La storia di Giorgia

Quando la musica

sa realizzare i sogni

L’abbraccio tra Giorgia e il suo idolo Laura Pausini

Laura Pausini e Giorgia si sono incontrate. Se Giorgia fosse una cantante, l’incontro sarebbe uno come tanti. Un bell’incontro, certo. Ma questa è una storia diversa, dove la musica e lo spettacolo non sarebbero nulla senza il cuore.

Giorgia, la Giorgia di cui stiamo parlando, è una ragazzina che risiede nella provincia di Varese. Ha 14 anni, i capelli lunghi, il viso simpatico, e la voglia di divertirsi che si prova a quell’età. Ma Giorgia è costretta a lunghi periodi di degenza ospedaliera e a cicli di cura sfiancanti per combattere l’epatite autoimmune, una patologia associata alla febbre mediterranea.

Le terapie sono spossanti e la costringono a riposo assoluto, la sintomatologia spesso insorge con modalità dolorose.

Giorgia va a scuola, seppure in modo discontinuo per via dei ricoveri, ed è seguita dall’ospedale del Ponte del Sorriso. Come tutte le ragazze della sua età, passava il tempo a fantasticare su come sarebbe stato bello incontrare il suo idolo musicale: Laura Pausini. Un sogno che si è avverato come il contenuto delle più romantiche delle canzoni. E chissà mai che non lo diventi, un giorno, una canzone.

Leggi l’articolo completo sull’edizione de La Provincia di Varese in edicola oggi (23 gennaio 2014)

© riproduzione riservata