Questo è Halloween. E ogni zucca lo griderà

Questo è Halloween. E ogni zucca lo griderà

Da Varese città e in tutta la provincia: feste, lanterne, fantasmi e giochi

VARESE - Chi non partirà per il ponte di Tutti i Santi potrà vivere giorni intensi in città e provincia tra tradizione e svago con celebrazioni, eventi e feste a Varese e dintorni. Agli usi nostrani si affiancano da qualche anno quelli legati alla “notte stregata” di Halloween che tra zucche, streghe, fantasmi e musica è diventata un’occasione in più per divertirsi.

Domani

It’s “Deejay Time” al Picasso con Albertino, Fargetta, Molella e Prezioso. La mitica squadra del Deejay Time di Radio Deejay negli anni ’90 ha rivoluzionato la storia della radio italiana sarà alla consolle della discoteca di Vergiate.

L’ultimo giorno del mese di ottobre corrisponde al Capodanno Celtico e a Busto Arsizio viene festeggiato ormai da 5 anni. “Celtic New Year” sarà la grande festa al Museo del Tessile in via Volta 6, organizzata dall’Accademia di Danze Irlandesi Gens d’Ys. La festa prenderà il via nel pomeriggio con le danze irlandesi e due stage gratuiti di livello base per grandi e piccini. Dalle 21, sono in programma due live: Adriano Sangineto con l’anteprima, il suo nuovo lavoro “Synantys” e lo “Scottish Trio”. Immancabile a mezzanotte il “Grande Fuoco” sulle note dell’arpa di Sangineto. Non mancheranno i “Racconti Paurosi” interpretati da Daniela Iotti della Compagnia di Teatro Itinerante “Dramatrà”, la tradizionale zuppa di zucca, vin brulé e tè caldo, food truck e il mercato artigianale.

“The Shining” torna sul grande schermo, per una notte da paura, al Multisala Impero di Varese in via Bernascone, dove sarà proiettato alle 18.30 e alle 22.40. E per gli amanti dell’horror, sempre da martedì, arriverà in sala Saw Legacy, l’ottavo capitolo della serie dell’Enigmista.

Anche i beni del FAI, Fondo Ambiente Italiano, realizzerà degli eventi ad hoc: come le “Storie di paura” che riecheggeranno al Monastero di Torba a Gornate Olona, alle 14.30, per i piccoli che troveranno pagine manoscritte abbandonate e per i grandi, alle 19.30, che scopriranno credenze, tradizione e folklore insieme a ricerca scientifica, archeologia e l’analisi razionale.

Galliate Lombardo sarà un “paese da paura” per la prima grande festa di Halloween per tutta la famiglia. Alle 20.30 apre il percorso della paura in via Ferrari con ingresso dal Comune di Galliate e che prosegue fino alla piazza tra giochi e scherzetti, festeggeremo in allegria con dolcetti, castagne, vin brulè e pozioni magiche.

Lo spettacolo per eccellenza in una notte piena di eccessi è “The Rocky Horror Picture Show” - trasposizione teatrale del celebre film del ’75 - che andrà in scena, alle 21, al Teatro Sociale Delia Cajelli di via Dante 20 a Busto Arsizio.

Alle 18.30, a Venegono Inferiore “Happy Halloween” partirà dalla biblioteca per poi spostarsi lungo via Mauceri e piazza Lamperti con storie di paura, danze, balli, mangiafuoco, musica e aperitivi.

“La notte delle Lumere” organizzata a Buguggiate ben sintetizza la tradizione locale e il folklore legato a questa lunga notte. Al cimitero è previsto un momento di preghiera con don Cesare, alle 20.30, preludio al corteo che dalle 21 partirà verso il municipio, tra zucche illuminate, intagliate dallo scultore Giorgio Bernasconi e trilli di campanelli dei bambini. A seguire, la premiazione del concorso “Diamo un nome al dolce delle Lumere”, sul sagrato di S. Giovanni “Il Cerchio Fatato” dello scultore Loris Ribolzi, e falò in piazza del Municipio con racconti della tradizione. Verranno offerti risotto alla zucca e bevande calde.

Ternate, invece, propone La festa della Luce. Dalle 19 dell’unità pastorale di Ternate e Comabbio per festa di tutti i Santi porterà al Polivalente: stand gastronomico, baby dance, il live dei Goldfish recollection, gonfiabili “luna park dei santi”lancio dei palloncini a led alle 22, fluo party e tanto altro. Il ricavato andrà a favore del Day hospital oncoematologico “Giacomo Ascoli” dell’ospedale Del Ponte di Varese.

Mercoledì

La sagra del salamino dei morti è l’evento tradizionale ospitato nell’area feste prato Airolo di Ganna. Dalle 10 si potrà girare per i mercatini, mentre la parte gastronomica prenderà il via alle 12.30 e la castagnata alle 14.30.

Coi “Misteri in Villa Della Porta Bozzolo”, a Casalziugno, i bambini potranno mettersi sulle tracce del leggendario lupo della Valcuvia e partecipare a un ricco laboratorio con postazioni per giocare, un’area lettura con racconti sui lupi e sui lupi mannari, un’area disegno in cui rappresentare il lupo e una zona ricca di materiali di recupero per la costruzione di amuleti magici di difesa contro i lupi e tutte le cose spaventose che i bimbi vorranno scacciare.

Halloween sarà in Palude, a Inarzo alle 16, con la fiaba animata per bambini dai 7 agli 11 anni. Passeggiando attraverso i sentieri dell’Oasi Lipu della Palude Brabbia al tramonto si potranno incontrare loschi personaggi che condurranno i bambini a risolvere un inquietante mistero che avvolge la zona.

Per chi ama invece le feste “alternative” Porto Ceresio propone: «Halloween? No, è Ognissanti» E l’oratorio si veste di paradiso


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Telegram Ti è piaciuto quest’articolo? Iscrivendoti al servizio Telegram, potrai ricevere le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti