Nicky Jam infiamma il PalaYamamay

Nicky Jam infiamma il PalaYamamay

Il cantante statunitense è stato accolto ieri sera a Busto Arsizio da cinquemila fan in delirio

In cinquemila in delirio al PalaYamamay per il “re del reggaeton” Nicky Jam. Pienone nel “tempio della pallavolo” per il performer di origini portoricane, protagonista della stagione musicale con la sua hit “El Perdon” (sette dischi di platino solo in Italia e 750 milioni di visualizzazioni sul web), in cui canta al fianco di Enrique Iglesias.

Con circa 4500 biglietti già bruciati in prevendita, i fan più sfegatati di Nicky Jam si sono “accampati” fuori dai cancelli del palasport di viale Gabardi fin dal mattino, in gran parte a mangiare panini grigliati e bere birra, in attesa dell’apertura alle 18, seguiti da un imponente spiegamento di forze di sicurezza. Pioniere della musica “latin urban”, artista multiplatino che vanta un Latin Grammy tra i numerosi riconoscimenti, Nicky Jam è alla sua prima data in Italia per il “The Fenix Tour” e ha calamitato l’interesse dei suoi tantissimi aficionados, “caldissimi” già sulle note dei gruppi spalla che hanno letteralmente scatenato il PalaYamamay. Tra i fans anche qualche “vip”, come il bomber dell’Inter Mauro Icardi, avvistato in prima fila, mentre per l’amministrazione comunale era presente il vicesindaco Stefano Ferrario. Uno spettacolo interminabile, visto che Nicky Jam, atteso per le otto di sera alla conferenza stampa, non si è presentato all’appuntamento con i giornalisti e non si è fatto vedere sul palco prima delle undici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare