Fucili e munizioni in casa della madre pensionata. Nei guai un 55enne

Fucili e munizioni in casa della madre pensionata. Nei guai un 55enne

Un uomo di Lonate Pozzolo si è visto sequestrare licenza e armi poiché teneva quest’ultime in un luogo diverso da quello denunciato

LONATE POZZOLO - Armi nel mirino a Lonate Pozzolo. Nelle ultime ore, infatti, i carabinieri di Lonate Pozzolo hanno denunciato a piede libero per omessa custodia di armi un 55enne di Lonate, incensurato. L’uomo, regolarmente detentore di armi e munizioni, nel corso di un controllo finalizzato alla verifica della normativa sulle armi, è finito nei controlli dei militari. Dalle prime ricostruzioni è emerso che il soggetto custodiva le armi “incriminate” in un luogo diverso dalla propria abitazione, ove le armi risultano denunciate, ovvero all’interno dell’abitazione della madre pensionata. Una circostanza che rischia di pagare a caro prezzo. I carabinieri, pertanto, hanno proceduto con il sequestro delle armi: si tratta in particolare di 4 fucili, una pistola e un centinaio di munizioni. E’ stato effettuato anche il ritiro della licenza nei confronti dell’uomo. La posizione del 55enne è ora rimessa alla valutazione dell’autorità giudiziaria. I controlli da parte dei carabinieri anche sul versante della detenzione e possesso di armi verrà ulteriormente rafforzato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA