Mele e storia in piazza per lanciare il grande Palio
I figuranti in abiti storici con le mele davanti alla basilica

Mele e storia in piazza per lanciare il grande Palio

Madonna in campagna si sfida. E coinvolge la città di Gallarate

Il Palio della Rama di Pomm scalda i motori. Nella mattinata di ieri le quattro contrade in cui viene suddiviso il quartiere di Madonna in Campagna, i Privilegiàa dal Campanin (gialli), i Cittaditt da la Campagna (rossi), Drizuni dal Tirasegn (blu) e i Paisaan Quadar (verdi), hanno allestito un gazebo in piazza Libertà per presentare la #RamadiPomm17 ai gallaratesi e non solo.

Le sfide

«Per noi è importante far conoscere questa manifestazione ai nostri concittadini - dichiara il presidente del Comitato Organizzatore Daniele Mazzetti - è un concentrato di storia, passione, competizione ma soprattutto è il simbolo di forte attaccamento alla propria città ed al proprio rione».

Una storia lunga 69 anni raccontata attraverso le foto, alcune anche in bianco e nero, con i volti ed i momenti salienti di tutte le edizioni. Infatti, nonostante il freddo, le quattro coppie di rappresentanti delle contrade, indossando gli abiti tradizionali, armati di cestino con mele e volantini, hanno girato per le vie del centro. «Siamo contenti che tutte le problematiche siano state risolte e che una manifestazione come il Palio, parte della storia di Gallarate, possa essere celebrata» afferma il sindaco Andrea Cassani dopo aver visitato lo stand ed incontrato alcuni membri del comitato organizzatore.

Dopo il torneo di calcio femminile di giugno e quello maschile di settembre, entrambi vinti dai gialli, venerdì 10 sono riprese le gare. I primi a scendere in campo sono stati i contradaioli che si sono sfidati a Bowling, dove i Paisaan Quadar hanno battuto i pluricampioni dei Privilegiàa.

La festa

Ieri pomeriggio, alla bocciofila di Crenna, al termine di una gara appassionata, si sono aggiudicati il gradino più altro del podio a parimerito i rossi ed i verdi, al terzo posto gialli e blu.

Le sfide continueranno per tutta la settimana quando, dopo il momento di preghiera ( previsto al Santuario della Madonna in Campagna alle 20.30), le quattro contrade si daranno battaglia Centro Parrocchiale Paolo VI di via Bachelet.

Tante le sfide in programma tra cui pallavolo, ping-pong, calcio Balilla, Triathlon e a carte. Il clou della manifestazione sarà domenica 19. Nella mattina verrà allestito il campo di gara in via Pacinotti, poi alle 10.30 Santa Messa solenne, celebrata dal prevosto monsignor Ivano Valagussa con la Corale di Madonna in Campagna e la tradizionale “Offerta della cera” da parte dell’amministrazione comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA