Questuante molesto finisce in manette
L’uomo ha dato in escandescenze una volta trasferito in caserma

Questuante molesto finisce in manette

L’uomo, un nigeriano, è stato segnalato ai carabinieri a Gallarate. Che ha pensato bene poi di aggredire

GALLARATE - Questuante molesto e violento: finisce in manette con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Una volta portato in caserma per essere identificato l’uomo, un nigeriano di 29 anni, già noto alle forze di polizia, ha dato in escandescenza spaccando una scrivania e mordendo uno dei militari. A quel punto sono scattate le manette. Notevole anche la cifra di cui il ventinovenne è stato trovato in possesso: addosso aveva 200 euro in monetine. Il frutto, più che decoroso, di qualche ora di questua.

Il fatto è avvenuto l’altro ieri pomeriggio. L’uomo si era piazzato nel parcheggio del centro commerciale Malpensa Uno a Gallarate. Il centro commerciale, complici anche le imminenti festività natalizie, era parecchio affollato. Un sabato pomeriggio durante il quale in molti hanno pensato di dedicarsi allo shopping a caccia di regali da mettere sotto l’albero. E sulla generosità di almeno una piccola parte di questa moltitudine di persone contava il nigeriano. Il “raccolto” gli ha dato ragione: 200 euro (seppur a suon di pezzi da 50 centesimi o un euro) non è quanto guadagna un operaio specializzato, ad esempio, durante una giornata di lavoro. Il ventinovenne era molto insistente. Molesto in alcuni casi. Non mollava la preda una volta identificato il possibile donatore e, davanti al classico “non ho nulla da darti” in alcuni casi ha reagito anche in modo piuttosto sgarbato.

L’insistenza ha innervosito i frequentatori del centro commerciale tanto che, alla fine, è scattata la chiamata al 112. I carabinieri di Gallarate e Angera, impegnati in un servizio di controllo straordinario del territorio, così come tutti i militari del comando provinciale di Varese, sono arrivati in un attimo. Il ventinovenne era già piuttosto nervoso. Portato in caserma, ha avuto una reazione estremamente violenta. Si è scagliato contro i militari, ha spaccato una scrivania e ferito un carabiniere. L’uomo è stato contenuto e arrestato d’intesa con il pubblico ministero di turno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA