Sport in città senza barriere. Sbloccati 400mila euro

Sport in città senza barriere. Sbloccati 400mila euro

Garantita la manutenzione stradale e l’ammodernamento degli impianti sportivi a Saronno

SARONNO - Nuove risorse per rimuovere le barriere architettoniche e risolvere i disagi delle associazioni sportive: una somma consistente, quasi 400mila euro, è stata “sbloccata” da parte dell’Amministrazione comunale per diversi interventi. Con lo scorso Consiglio comunale si è votata l’ultima variazione di bilancio del 2017, che permetterà di effettuare a breve diversi lavori. È stato il vicesindaco e Assessore al bilancio P ierangela Vanzulli a presentare una variazione che garantisce tra le altre cose le risorse per la manutenzione stradale e l’ammodernamento degli impianti sportivi.

Cominciamo con i cosiddetto “pacchetto strade” che ammonta a 265 mila euro; la variazione garantisce infatti 175 mila euro da destinare alla manutenzione delle strade e all’ampliamento di alcuni marciapiedi ai quali sono da aggiungere ulteriori 90 mila euro per la rimozione delle barriere infrastrutturali in diverse arterie cittadine. In consiglio comunale Vanzulli ha inoltre elencato alcune delle vie che saranno nel prossimo futuro oggetto degli interventi: si tratta ad esempio di via San Francesco, via Carcano, via Frua, via Reina, nonché via Don Marzorati e piazzale Borella, immediatamente adiacenti l’ospedale cittadino. L’assessore al bilancio è riuscita a destinare anche altri 175 mila euro per la manutenzione straordinaria e ammodernamento allo stadio “Colombo Gianetti”, in aggiunta ai contributi provenienti da un bando regionale: si tratta di lavori eseguiti per gli spogliatoi del calcio, dell’atletica, uno spogliatoio ad uso pubblico, e quelli per gli arbitri. Sarà inoltre oggetto di intervento l’ingresso per il quale sono stati previsti ulteriori 10 mila euro: A inizio del prossimo anno dopo mesi di interventi la struttura sarà riconsegnata alla città.

«È un grande risultato per questa amministrazione: lavorando tra le pieghe del bilancio siamo riusciti a trovare le risorse per completare un pezzo del nostro programma elettorale per rispondere concretamente ai bisogni espressi dai cittadini - commenta Vanzulli.

Non da ultimo, si deve evidenziare un’altra spesa di 40 mila euro che riguarda la sistemazione degli immobili per attività culturali; grazie a tale spesa si potranno sistemare i servizi igienici dell’edificio che ospita il teatro Giuditta Pasta - Grazie a questa variazione ci avviamo alla chiusura del 2017 garantendo la realizzazione di opere che non potevano ulteriormente essere procrastinate e che in questa maniera invece riusciremo a iniziare e completare a breve termine».


© RIPRODUZIONE RISERVATA