Cosa fare a Varese

Cosa fare a Varese

Ecco tutti gli eventi nel capoluogo e in provincia per il fine settimana lungo del 25 Aprile. Dalle celebrazioni per il 72esimo anniversario della Liberazione alle serate di svago

Da venerdì 21 a martedì 25 aprile sono tanti gli appuntamenti tra spettacoli, fiori, pedalate, concerti e mostre per il lungo fine settimana e il ponte che porta alle celebrazioni per l’anniversario della Liberazione.

Venerdì 21 aprile

Per chi non si sente pronto a sostenere le bizze del meteo, la soluzione è la calda sala di un cinema.

Al Multisala Impero di Varese, in via Bernascone 13, per tutto il fine settimana saranno proiettati più di una dozzina di film: dal nuovissimo campione di incassi in U.S.A. “Baby Boss” a “Fast and Furious 8”, da “Guardiani della Galassia 2” – anche in 3D – a “Lasciami Per Sempre” e “Famiglia all’Improvviso”.

Il Cfm di via don Parietti 6 a Besozzo ospiterà, alle 21, la presentazione della “The White night Suite”, il progetto musicale di Danilo Blaiotta è pianista e compositore con solidi legami con la provincia di Varese, che porterà sotto forma di suite, dieci movimenti ispirati all’opera “Le Notti Bianche” di Fedor Dostoevsky.

Al Cinema Teatro Nuovo di Varese, gestito da Filmstudio ‘90, sarà in programmazione, in prima visione, “Personal shopper” di Olivier Assayas, premiato per la Miglior Regia al Festival di Cannes 2016.

Gran Milonga con Beltango Quinteto: alle 21 una formazione tra le più acclamate, protagonista dei festival più prestigiosi, arriverà al teatro Santuccio di via Sacco 10 a Varese, per Tango Social Club

I “VitreO” porteranno il loro sano rock, dalle 22, sul palco dell’Arlecchino Show Bar di via papa Innocenzo, 37 a Vedano Olona.

Sabato 22 aprile

Si inaugurerà oggi il Percorso della Memoria a Varese. L’appuntamento sarà alle 9 in viale Belforte 171, vicino al ceppo che ricorda Renè Vanetti. Il percorso si svilupperà in 7 tappe, rappresentanti luoghi, personaggi, eventi significativi della Resistenza varesina. L’itinerario a piedi sarà affiancato anche da due percorsi sportivi: da via Calogero Marrone partirà, alle 10, un corteo di corridori e alle 10.10, una biciclettata.

Il premio scolastico “XXV aprile 1945” sarà consegnato, alle 10, nell’Aula Magna dell’Università Insubria in via Ravasi agli alunni delle scuole primarie cittadine, che si sono distinti per volontà di studio e per disciplinata partecipazione alla vita della società scolastica. Nel corso della cerimonia sarà consegnata l’onorificenza a Francine Christophe, poetessa e scrittrice, sopravvissuta al campo di concentramento di Bergen Belsen.

Alle 11 a Villa Mirabello, verrà inaugurata la mostra a cura del fotografo Carlo Meazza : “Paesaggi della Resistenza nei romanzi di Calvino, Fenoglio e Meneghello” che ripercorrere i luoghi in cui si era consumata l’esperienza partigiana di Calvino, Fenoglio e Meneghello.

Torna la “Resistenza in Festa”, per il ventesimo anno, con un programma ricco e fitto tra live, stand gastronomico, spazio per i bimbi, pranzi, cene e apertivi resistenti.

La manifestazione è organizzata dal collettivo Il Farina che opera per diffondere memoria e antifascismo, decrescita e sostenibilità, antirazzismo e condivisione. Sia oggi che domani Spazio Kabum che proporrà un laboratorio di giocoleria. La festa si apre alle 16 di sabato con il live painting, un’assemblea pubblica sulla Guerra Civile Spagnola e il laboratorio con Claudiona la regina dei fiori. Seguiranno, alle 21, la magia delle fiamme per grandi e piccini de Fuego Loco. I live della giornata avranno come protagonisti i “Fiati Sprecati” alle 18 e alle 22 España Circo Este e chiuderà il dj-set di Tutti&Trash. Domenica sarà dedicata alle migrazioni con, dalle 9, il torneo di calcio antirazzista e, alle 17, l’incontro Refugee Welcome, nel frattempo ci sarà il Gusto della Terra, mercato di produttori sani, giusti e indipendenti. Tre i gruppi dal vivo sul palco dalle 20.30:

Goldschool con Morfuco e Tonico70; Ganjafram Cru, Bonnot e Sista Awa.

Tempo d’asparagi, a Malnate: torna “Asparagoloso”, organizzato da “La Fontana dei Desideri onlus” nell’area feste di via Pastore, dove non mancheranno gonfiabili e giostrine.

Un lungo week end dedicato alla buona cucina, al protagonista della manifestazione: sul palco, dalle 21 di sabato, è prevista l’esibizione di Thc e Master della 167 Crew; mentre domenica il meeting de “Il Larice Bianco” e, dalle 21, il duo Alex e Antonella; lunedì, dalle 21, la serata sarà a base di ballo e musica. La conclusione sarà col pranzo di martedì 25.

Doppia replica per lo spettacolo itinerante, “Pugni e biciclette”, realizzato da Karakorum teatro, che sabato e domenica, alle 16 da piazza Monte Grappa a Varese, ripercorrerà la rocambolesca storia di un regime di provincia nella Varese fascista, ma anche il bombardamento della città e la liberazione. Alla fine degli spettacoli sarà possibile visitare il rifugio antiaereo dei giardini estensi.

Al teatro Openjobmetis di piazza Repubblica a Varese tornano gli Effetti Collaterali con “Di chi sono queste mogli?”, commedia inedita in Italia, di Micheal Parker. Lo spettacolo sponsorizza un progetto benefico indirizzato alle scuole della città.

In via Galvani 2 bis a Busto Arsizio, il Circolo Gagarin offrirà, dalle 22, una serata di psichedelia, rumori e visioni estatiche portando sul palco “The Gluts”, esperti dell’eccesso, della psichedelia e noise nostrano, e i “Tweeds”, giovani, freschi, nostrani e amanti del sound sperimentale ed eclettico.

Street Food Parade al Tessile: da oggi al 25 aprile nel grande parco antistante il museo a Busto Arsizio si terrà la manifestazione legata al mondo del Cibo di Strada con 30 Food Truck, dall’hamburger gourmet di chianina al cannolo siciliano.

L’InFiorita di Ispra aspetterà gli appassionati sul lago Maggiore all’interno del Parco del Golfo della Quassa per due giorni, oggi e domani, dedicati all’esposizione di fiori, piante, giardinaggio, prodotti e attrezzature, arredamento, ma anche angoli dedicati a food e benessere.

Domenica 23 aprile

Festa di Primavera al Minigolf di Varese: dalle 10 alle 17 in viale Sant’Antonio laboratori creativi, animazione, gare sportive, truccabimbi e minigolf.

A Inarzo la festa sarà nell’oasi con attività tra visite guidate e laboratori per adulti e bambini per conoscere la riserva naturale della palude Brabbia.

Lunedì 24 aprile

Alle 10, con partenza dalla sede Anpi di viale Belforte 165, è prevista una visita ai cimiteri della città di Varese, con deposizione di fiori in ricordo dei partigiani caduti.

Si inaugura oggi nella Biblioteca Comunale Roggia di Busto Arsizio la mostra “Testimonianze della Resistenza”, che propone una raccolta libri, film e documenti che ripercorrono le tappe più significative della lotta per la Liberazione, dal Fascismo alla Resistenza.

Martedì 25 aprile

A Varese dalle 9 alle 17, sarà possibile esplorare con visite guidate a cadenza oraria, il rifugio antiaereo nei Giardini Estensi con le guide del Gruppo Speleologico Prealpino.

Per il il 72° anniversario della Liberazione, la giornata prevede, alle 8.30, nella Basilica di San Vittore, la messa in suffragio dei partigiani defunti. Alle 9.15, partirà il corteo per le vie cittadine fino ai Giardini Estensi, dove si concluderanno le celebrazioni.

Il 25 aprile di Busto Arsizio prevede dalle 8.30 la deposizione di corone ai cippi e ai luoghi della memoria per rendere onore ai partigiani, ai caduti e ai deportati; alle 9.30 la messa celebrata da monsignor Pagani al Tempio civico Sant’Anna; alle 10.30 “Dissero no, storie di Resistenza” l’intervento nella sala del Consiglio comunale; e, alle 11.30, prenderà il via il corteo che raggiungerà piazza Trento Trieste, per rendere onore al Monumento ai caduti.

Cardano al Campo la celebrazione prenderà avvio alle 8.15 con una “biciclettata Resistente” da piazza Mazzini. Seguiranno la Messa e alle 10.15 il corteo che sfilerà per le vie cittadine fino al cimitero.

Il Circolo Gagarin di Busto Arsizio festeggia, dalle 21.30, la Liberazione col concerto dell’Orchestrina del Suonatore Jones eccezionalmente accompagnata per la serata dal coro rescaldinese “Voci del partigiano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare