Dal centro al Sacro Monte. Varese accende il suo Natale
Mercatini di Natale presi d’assalto in piazza San Vittore (Foto by Varese Press)

Dal centro al Sacro Monte. Varese accende il suo Natale

Fiumi di gente tra mercatini e negozi. E oggi si va avanti

Altro che andare a Milano al mercatino degli Oh bej! Oh bej!: gran parte dei varesini nel ponte dell’Immacolata non si muove da casa. Varese, infatti, ha registrato molte presenze dalla città alla montagna.

I mercatini di certo non sono mancati: a Masnago, per esempio, era possibile passeggiare tra le bancarelle di «Aspettando la cometa», immersi in un’atmosfera natalizia simile a quella del Trentino, con la differenza che l’evento consente di sostenere l’oratorio di Masnago e quindi il nostro territorio.

E poi i varesini sono fortunati perché hanno il Sacro Monte a due passi, una sorta di “Presepe”. Per rendersi conto del fascino che il borgo ha in questo periodo basta pensare che su piazzale Pogliaghi ieri pomeriggio, alle 16, non c’era più un solo posto libero per parcheggiare l’auto. I varesini sono andati alla scoperta dei quattro presepi all’aperto, che si trovano all’arrivo della funicolare, sulla terrazza del Mosè, passando per la Location Camponovo e il lavatoio. In molti hanno voluto visitare la Cripta del Santuario e il Museo Pogliaghi, mentre al Camponovo si è svolta una giornata speciale con un percorso innovativo tra quadri, libri, degustazioni e laboratori per bambini.

Il fine settimana dell’Immacolata è da tradizione dedicato agli acquisti da mettere sotto l’albero di Natale. «C’era in giro davvero tantissima gente, anche se tanti ancora guardano e non acquistano – dice Graziella Roncati Pomi, del negozio Swarovski – Secondo me aspettano la tredicesima. Sono comunque dell’idea che tutti questi black friday portano via il lavoro nel mese di dicembre. Poi bisogna seguire l’onda, anche se culturalmente non approvo queste politiche di sconto, perché da noi non c’è la cultura di correre a fare i regali già da metà novembre».

Oggi continua il divertimento con il mercatino tradizionale in piazza Monte Grappa, la pista del ghiaccio e la casetta di Babbo Natale in piazza Repubblica. I mercanti di galleria Manzoni presentano «Shopping in esterno, aspettando il Natale». In piazza XX settembre si svolgerà la quarta edizione di «Signor Panettone», una esposizione per conoscere le produzioni artigianali delle pasticceria della provincia.

C’è anche la possibilità di partecipare a una visita guidata sul tema “nelle chiese varesine, la storia della salvezza” a cura di Immagina Arte Cultura Eventi (ritrovo in piazza della Motta alle 15).

© RIPRODUZIONE RISERVATA