Finalmente i carri. E ci sarà La Provincia

Finalmente i carri. E ci sarà La Provincia

Il Carnevale Bosino domani in centro

Domani è il grande giorno della sfilata del Carnevale Bosino. Sarà presente qualche carro e gruppo in più rispetto a quelli che avevano dato l’adesione per la giornata di sabato scorso. «Il corteo anziché diminuire si allunga – conferma Luca Broggini, il Regiù della Famiglia Bosina - Le previsioni indicano che sarà bel tempo. I genitori e i bimbi che si sono impegnati a realizzare i carri potranno mostrare il frutto del proprio lavoro e magari vincere anche un premio»

I bambini della scuola Pascoli, insieme a Gandini Activ Group e al quotidiano La Provincia di Varese che è partner dell’iniziativa, hanno ricostruito il Campanile del Bernascone e ne hanno fatto un carro allegorico. Domani il carro sfilerà in centro Varese e domenica rimarrà esposto in piazza San Vittore per festeggiare i 400 anni del Campanile del Bernascone.

«Il carro “del Bernascone” avrebbe dovuto debuttare domenica scorsa per l’inaugurazione della mostra a lui dedicata, ma il maltempo ci ha costretto a posticipare» spiega Maurizio Gandini di Activ Group.

Il carro è stato preparato in 10 giorni in una scuderia dismessa dell’ippodromo, seguendo un progetto firmato da Davide Ragusa, vice presidente dell’associazione genitori della Pascoli. Tutte le sere, fino all’una di notte, un gruppo di 15 genitori si è impegnato a mettere in piedi il carro utilizzando cartongesso, polistirolo, schiume poliuretano, vernici e stucchi (tutti i materiali sono stati donati da aziende locali). Adesso le mamme stanno ultimando le tuniche con cui vestire i bambini: saranno più di cento quelli in corteo.

«Il carro segna l’inizio del Progetto Varese Risorgimentale che durerà un paio di mesi e avrà il suo clou sabato 29 e domenica 30 aprile, con la rievocazione storica – spiega Gandini – Il riscontro è notevole, tanto è vero che parteciperà anche la Caserma Ugo Mara di Solbiate Olona».


© RIPRODUZIONE RISERVATA