«Fuga di medici» da Varese? In consiglio due interrogazioni
Il problema sui trasferimenti è stato affrontato in consiglio (Foto by Archivio)

«Fuga di medici» da Varese? In consiglio due interrogazioni

Il consigliere Mirabelli ha posto il problema durante l’assemblea

VARESE - In apertura del consiglio comunale svolto ieri sera a Palazzo Estense, il consigliere del PD, Fabrizio Mirabelli, ha annunciato di aver depositato all’attenzione del sindaco Galimberti due interrogazioni urgenti relative all’ambito medico-ospedaliero, richiedendo una risposta scritta in tempi rapidi.

La prima mozione ha come oggetto la fuga di medici altamente specializzati dall’Ospedale di Circolo, fatto che è tornato alla ribalta delle cronache negli ultimi giorni con il probabile trasferimento del primario di Chirurgia, Gianlorenzo Dionigi. Mirabelli nella sua interrogazione chiede al sindaco di domandare al direttore generale Callisto Bravi quali siano le cause di questo costante fenomeno: se esso sia dovuto a un normale turn-over, all’attrattività del settore privato oppure a un profondo malessere della sanità varesina e se siano state pensate delle strategie per evitare che il processo di impoverimento del patrimonio di professionalità e competenze del Circolo prosegua. Chiede inoltre a Galimberti se non sia il caso di interpellare in merito anche il presidente Maroni e l’assessore regionale Gallera.

Nella seconda interrogazione il consigliere Pd, vista la crescente carenza di medici di medicina generale, domanda alla Giunta di attivarsi presso Regione Lombardia e il Governo per sapere se oggi il numero dei medici di base attivi a Varese corrisponda a quello previsto per una città di 80mila abitanti e se in prospettiva non si corra il rischio di avere pochi medici con carichi di lavoro sempre maggiori.

Il sindaco Galimberti è intervenuto, spiegando che sottoscrive pienamente quanto suggerito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA