Il raggiro del pacco regalo dell’Inps

Il raggiro del pacco regalo dell’Inps

Occhio alle truffe - Continua l’appuntamento settimanale con la comunicazione della Questura di Varese. Questa volta la truffa descritta è davvrero curiosa

Un falso incaricato dell’Inps si presenta a casa di una pensionata per consegnarle un pacco regalo e dare una buona notizia da parte dell’ente di previdenza.
L’uomo dice all’anziana di averle portato i documenti utili per poter avere tre anni di arretrati di circa 6 mila euro da ritirare direttamente all’ufficio postale versando prima a lui una “piccola” cifra di 150 euro.
Una volta intascati i soldi, il truffatore si allontana con una scusa, lasciando il pacco alla signora, la quale, dopo averlo aperto e trovato vuoto si rende conto di essere stata imbrogliata.
L’elemento per realizzare questo tipo di truffa, indipendentemente che sia un pacco od altro oggetto, sta nel fatto che per ricevere il regalo o altro beneficio sostanzioso bisogna prima pagare una somma all’incaricato truffatore.
Quindi è bene insospettirsi di persone che entrando in casa con qualsiasi scusa anche la più verosimile e credibile, perché questa è la loro abilità, vi chiede dei soldi per averne tanti altri in cambio che non riceverete mai.


© RIPRODUZIONE RISERVATA