Il Villaggio di Natale è nelle aule della scuola

Il Villaggio di Natale è nelle aule della scuola

Alla Salvemini di via Brunico a Varese la seconda edizione dell’evento

È stata un successo anche la seconda edizione del Villaggio di Natale allestita nelle aule della scuola secondaria Salvemini di via Brunico: un venerdì indimenticabile per lo storico istituto che ha vissuto durante la mattinata l’intitolazione del CPIA, collocato nell’ala sinistra dell’edificio, a Tullio De Mauro. Ad organizzare, con il patrocinio del Comune, il mercatino di manufatti e golosità in favore delle scuole del quartiere la novella Associazione Genitori di Belforte, istituita ufficialmente nello scorso mese di maggio.

I preparativi fervono da ottobre: «La formula è stata quella dell’anno scorso – spiega Luana Quargentan, tesoriere dell’Associazione – ma il tema è nuovo e ricalca quello dello spettacolo dei bambini della scuola Sacco, che si è tenuto nel tardo pomeriggio, prima dell’inaugurazione del mercatino: Natale nel mondo».

Ad oggi l’unico villaggio natalizio presente nelle scuole varesine, è stato realizzato grazie al quotidiano lavoro di mamme e nonne dell’associazione che da tanti anni lavorano in maniera totalmente volontaria per la causa delle scuole rionali, con il prezioso sostegno del supernonno Livio, il papà di Luana, che durante l’estate ha letteralmente rimesso a nuovo gli interni della Sacco e durante le scorse mattinate si è occupato di sistemare tutte le maniglie difettose della Salvemini e di riattaccare con perizia certosina gli zoccolini di tutta la scuola.

I proventi del Villaggio vanno come sempre a beneficio dei plessi belfortesi: in particolare quest’anno il comitato genitori ha finanziato in maniera totale alcuni progetti (tra cui quelli musicali), ha ripristinato tutti i computer e le LIM danneggiate e ha dato vita alla nuova biblioteca di plesso alla Sacco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA