«La pista d’atletica? Ad inizio 2018 via ai lavori»

«La pista d’atletica? Ad inizio 2018 via ai lavori»

L’assessore ai lavori pubblici Andrea Civati: «Inizieremo i cantieri nei primi mesi del 2018»

Procede l’iter burocratico per ristrutturare il campo di atletica di Calcinate degli Orrigoni: gli atleti però chiedono certezze per organizzare gli allenamenti. «I pareri sono arrivati positivamente. Ora stiamo completando la progettazione e inizieremo i cantieri nei primi mesi del 2018, partendo dal rettifilo coperto, come d’accordo con le società» afferma l’assessore ai lavori pubblici Andrea Civati.

«Spero che ci contattino per farci sapere come prosegue l’iter. Con la pagina Facebook “salviamo il campo di atletica di Varese” ci siamo fermati per dar fiducia al Comune – spiega Silvia Gandini, atleta di salto con l’asta per la Nuova Atletica Varese e ideatrice della campagna “Save the track” che continua dal 2014 - Quando saremo aggiornati, pubblicheremo notizie positive sull’avanzamento dell’iter e all’avvio del cantiere». «In molti sono interessati al campo – continua Gandini - Se ci verrà detto che a marzo partiranno i lavori, possiamo già ora organizzarci con gli allenamenti. Se la stagione 2018 giovanile, che parte a settembre, avrà l’impianto coperto, possiamo iniziare a pubblicizzare le attività, aumentare i corsi e reclutare nuovi allenatori. Soprattutto, per iniziare una stagione a settembre, bisogna partire a marzo con volantini e divise. Oltretutto possiamo organizzarci nei mesi del cantiere per spostare l’attività agonistica».

La partenza dei lavori e del cantiere è attesa da otto anni. A rallentare l’inizio dei lavori gli slittamenti legati agli indispensabili pareri del Coni. Secondo il Coni era necessario aumentare lo spazio degli spogliatoi, cosa che ha richiesto di integrare il progetto e di sottoporlo a nuova approvazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA