Le Bettole diventano un cinema  Grazie all’iniziativa di Filmstudio90
Ippodromo di Varese (Foto by Varese Press)

Le Bettole diventano un cinema

Grazie all’iniziativa di Filmstudio90

Appuntamento questa sera alle 21.30 con la rassegna

VARESE - Dopo la grande musica il cinema: questa sera l’Ippodromo di Varese si scopre sala cinematografica grazie a Filmstudio90 che ha deciso di proiettare qui la settima tappa di «Mooovie Rider».

La rassegna, realizzata in collaborazione con il Comune di Varese, è alla sua primissima edizione e nasce dall’esperienza trentennale di Esterno notte. Lo scopo è quello di portare il cinema estivo, all’aperto, nei quartieri di Varese dove il grande schermo non c’è più o non c’è mai stato. E oggi tocca all’Ippodromo, che metterà a disposizione uno dei suoi muri esterni. L’appuntamento infatti è per le 21.30 in via Ferraris (dietro l’Ippodromo) e il film scelto per l’occasione è «Smetto quando voglio», pellicola d’esordio di Sidney Sibilla, giovane regista salernitano (Masterclass, il sequel, è uscito nal cinema lo scorso febbraio). Si tratta di una commedia divertente che vuole denunciare la situazione di estrema precarietà di moltissimi ricercatori italiani, portandola con la fantasia a delle conseguenze estreme. Pur di garantirsi un reddito che permetta loro di vivere, i giovani ricercatori protagonisti del film (interpretati da Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo), si spingeranno fino al limite della legalità, e anche un filo oltre. È così che giovani e brillanti antropologi, latinisti, biologi e matematici in rovina tentano di emergere dal peggior precariato, malpagato e deprimente, lanciandosi in un’avventura paradossale raccontata sul grande schermo con espedienti dal sapore hollywoodiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare