Le sessantacinque candeline di Avis
«Dona sangue, per chi dona la vita»

Le sessantacinque candeline di Avis

Il compleanno - La sezione varesina celebra l’importante traguardo insieme a tutti i cittadini

VARESE - Sessantacinque candeline per la sezione comunale di Avis Varese. Il compleanno si festeggerà in grande, con tutta la città. L’appuntamento è per venerdì, alle 21, al teatro di piazza Repubblica, con uno spettacolo di cabaret a ingresso gratuito offerto a tutta la cittadinanza fino a esaurimento posti, dal titolo «Dona un sorriso a chi dona». Parteciperanno i comici di Zelig e Colorado Café: Stefano Vogogna detto Steve, Gianluca Fubelli, Giorgio Verducci, Andrea Fratellini. Sarà una serata all’insegna del divertimento e della solidarietà. Chi vorrà, infatti, potrà lasciare un’offerta, che verrà devoluta alle Avis del territorio che sono impegnate per raccogliere fondi per acquistare una autoemoteca (ovvero un camper che raccoglie sangue). «Abbiamo scelto di festeggiare il 7 ottobre perché è la data più vicina al 4 ottobre, che è la giornata del dono – afferma Sonia Marantelli, vice presidente di Avis Varese – Avis, infatti, rientra tra le associazioni che promuovono il dono nella sua accezione più ampia». La sezione di Varese conta 3003 donatori, con 25 iscritti al mese. Il terremoto ha messo in circolo la solidarietà: il mese di settembre, infatti, ha registrato ben 63 nuovi iscritti. «Il messaggio che vogliamo dare è che il bisogno di sangue è quotidiano – afferma Marantelli – Quando il sangue manca il bisogno diventa tragico, ma dobbiamo ricordare che ogni giorno vengono trasfusi 8600 componenti del sangue, perché c’è sempre qualcuno che ha bisogno. Non si deve mai abbassare la guardia». Durante la serata di venerdì sarà trasmesso un video messaggio del presidente nazionale Vincenzo Saturni e un messaggio di uno dei consiglieri dell’Avis di Amatrice.


© RIPRODUZIONE RISERVATA