Mille ragazzi giocano insieme. Per urlare: «Palta forever»
Varese 21 maggio 2017 campo sportivo varesello trofeo andrea paltani (Foto by Varese Press)

Mille ragazzi giocano insieme. Per urlare: «Palta forever»

A Varesello il torneo per ricordare il ragazzo del Ferraris morto in un incidente

Più di mille ragazzi in campo a “Varesello” ieri per una giornata di sport al grido di “Palta Forever”. C’erano praticamente quasi tutte le scuole superiori di Varese e dintorni per la seconda edizione del memorial calcistico Andrea Paltani. In campo c’erano i compagni del liceo Ferraris, istituto frequentato dal giovane Andrea, Palta per tutti, scomparso in un drammatico incidente stradale avvenuto a Bardello nell’ottobre 2015 a soli 18 anni.

A promuovere l’evento che ieri sugli spalti ha visto moltissimi degli amici del giovane, è stata l’associazione Andrea Paltani Onlus, voluta dai genitori del ragazzo per onorarne la memoria. Franco Paltani, padre di Andrea e uomo non comune, da sempre sostiene di voler ricordare il figlio «attraverso lo sport, attraverso i ragazzi, attraverso il fare, soprattutto in ambito scolastico. Perché così è sempre stato mio figlio. Questo era il suo spirito». Soprattutto Franco Paltani ha sempre voluto che, in particolare quelli sportivi, fossero momenti «di gioia e aggregazione per i ragazzi». Perché Andrea era tutto questo e molto di più.

E ieri l’obbiettivo è stato centrato in pieno: gioia in campo e sugli spalti nel nome di Andrea e aggregazione. Gli amici di Andrea, tra l’altro, sono sempre rimasti vicini alla famiglia. «Sono fantastici» ha più volte sottolineato il padre del giovane. E si sono fatti parte attiva in molte delle attività promosse dall’associazione. L’anno scorso, al Ferraris, l’associazione ha eseguito diversi interventi di miglioria mirati a mettere a disposizione di istituto e studenti una struttura migliore e migliori strumenti didattici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA