Mirabelli: «C’è chi manifesta solo ora e chi si rimbocca le maniche e lavora»

Mirabelli: «C’è chi manifesta solo ora e chi si rimbocca le maniche e lavora»

Lapidario il consigliere comunale del Pd: «Poca concretezza»

«Ognuno è libero di manifestare, è un diritto sancito dalla Costituzione. C’è chi si riduce a questo dopo aver governato la città per 23 anni e chi invece si rimbocca le maniche e lavora per migliorare Varese».

Il consigliere comunale del Pd Fabrizio Mirabelli è lapidario sul corteo organizzato sabato pomeriggio nel centro storico di Varese dal centrodestra.

L’esponente democratico non lesina critiche alle forze di minoranza, giudicando la manifestazione di sabato molto lontana dal rappresentare non solo una risposta, ma anche un buon metodo di portare avanti le istanze dei cittadini. Questo quanto emerge dalle sue parole.

«A parte questa novità della manifestazione – spiega Mirabelli - non mi pare che abbiano brillato nel fare un’opposizione efficace, in un anno e mezzo. Se avessero agito con uno spirito diverso e con la mentalità di lavorare, non solo per la propria parte politica, ma nell’interesse di tutta la comunità, forse avrebbero ottenuto qualche altro risultato, sicuramente migliore. Così non mi sembra sia stato in tutti questi mesi».

In passato, durante gli anni in cui era il centrosinistra e il Pd come forza principale a sede in minoranza, non era mai stata organizzata una manifestazione analoga contro le giunte di centrodestra.

«Noi abbiamo portato avanti un’opposizione concreta e basata sui fatti, sul lavoro per le persone – continua Mirabelli – e credo che tutti i cittadini possano testimoniarlo. Oggi, al contrario, da parte della minoranza di centrodestra, mi sembra ci sia solo una volontà di fare “casino”, piuttosto che il tentativo di ragionare in maniera concreto sui problemi della città e su come risolverli».


© RIPRODUZIONE RISERVATA