Strisce blu. Via all’assalto per i pass della sosta

Strisce blu. Via all’assalto per i pass della sosta

Oltre cento cittadini si sono presentati ieri in Comune. Sottoscritti circa 60 abbonamenti

VARESE - È già caccia ai pass per la sosta in città. Ieri, durante il primo giorno di apertura dello sportello InfoVaresesiMuove, negli uffici dell’Anagrafe del Comune, si sono presentati oltre cento cittadini, sia per attivare gli abbonamenti, che per richiedere semplicemente informazioni e decidere più avanti come muoversi.

«Si sono presentate tante persone - commenta l’assessore alla Mobilità Andrea Civati - tutte con uno spirito molto positivo. Circa una sessantina ha subito avviato le pratiche per ottenere l’abbonamento, mentre molte altre decine hanno chiesto informazioni. Il servizio è stato impostato in modo tale da creare un primo filtro chi avesse solo bisogno di informazioni, così da rendere più veloce la risposta dello sportello per tutti i cittadini».

La maggior parte delle persone che si sono recate ieri in Comune ha richiesto il pass dedicato alla sosta dei residenti nel centro cittadino o comunque nelle vie dove si trovano i parcheggi blu. Ma non sono mancati diversi varesini che hanno attivato gli abbonamenti riservati ai pendolari ed agli utenti frequenti del centro.

Civati, insieme al collega di giunta Dino De Simone, assessore all’Ambiente, era presente in mattinata ed ha aiutare i cittadini in prima persona. Anche oggi seguirà lo svolgimento del servizio, per assicurarsi che tutto funzioni al meglio.

Gli orari dello sportello, saranno, fino al 4 settemmbre, dal lunedì al venerdì dalle 8.15 alle 13.10 e il sabato dalle 8.15 alle 12.00.

Mentre dal 4 settembre 2017 il lunedì dalle 13.15 alle 18.00, dal martedì al venerdì dalle 8.15 alle 13.10 e il sabato dalle 8.15 alle 12.00.

Lo sportello sarà collocato negli uffici dell’Anagrafe del Comune di Varese, in via Sacco 5 e il personale dedicato si potrà trovare agli sportelli “12” e “13”.

Intanto, per quanto riguarda le nuove politiche della sosta, Civati annuncia come già entro il mese di settembre sarà attivo il parcheggio di interscambio di piazzale De Gasperi, vicino allo Stadio.

«Anche se cercheremo di attivare, sempre per settembre, anche le altre tre aree di sosta collegate con il trasporto pubblico» sottolinea l’assessore.

Gli altri tre parcheggio troveranno posto alla Schiranna, in prossimità dell’Iper, in viale Belforte, e in viale Borri, all’altezza del Carrefour.

I parcheggi fanno parte del piano Park&bus

Il Comune sta allestendo 4 parcheggi che offriranno la possibilità del Park&bus, si potrà quindi parcheggiare gratuitamente in queste aree di sosta interscambio con la possibilità di spostarsi con il trasporto pubblico al costo di 10 centesimi per il viaggio di andata e ritorno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA