«Varese è bella e la possiamo far crescere»

«Varese è bella e la possiamo far crescere»

Grande successo per lo Sbaracco, che ha rivitalizzato il centro storico della Città Giardino

VARESE - Lo Sbaracco è stato un grandissimo successo. E finalmente Varese torna a respirare.

I commercianti del centro storico, che rappresentano l’anima della vita sociale varesina, hanno centrato l’obiettivo, organizzando la grande manifestazione, articolata sui tre giorni del fine settimana, da venerdì a domenica, ottenendo una grande risposta da parte sia dei clienti abituali che delle new entry.

Questo il giudizio tracciato da Paolo Ambrosetti, titolare della storica Valigeria Ambrosetti e portavoce del comitato “Diamoci una mano Varesini”.

«Il risultato è stato estremamente positivo - commenta Ambrosetti - lo posso dire sia per quanto riguarda la mia esperienza diretta, che dopo essermi confrontato con i miei colleghi. Abbiamo puntato molto sul tam tam attraverso i social network, ottenendo il riscontro sperato dai clienti».

Lo Sbaracco ha avuto due grandi effetti: «Abbiamo riempito la città, portando gente e abbellendo le nostre vie e piazze. Facendo un giro, ho visto una serie di decorazioni fuori dai negozi, sui banchi, che non possono non farci dire, obiettivamente, che Varese è bella e che ci sono modi, come questo, per renderla ancora più bella. E difficile che qualcuno possa dire il contrario, se ha fatto un giro in centro». E il secondo, molto importante, come sottolinea il commercianti, è stato quello di creare una vera e propria rete tra i commercianti. «Ci sono state delle sinergie positive - continua Ambrosetti - tra i diversi negozianti. Chi voleva partecipare allo Sbaracco, ma ha la sede della sua attività fuori dal centro. O addirittura fuori dalla città. E allora c’è chi ha condiviso con il collega lo spazio antistante alla propria vetrina. O chi ha realizzato composizioni floreali offrendole agli altri commercianti, in modo che anche il nome della sua attività fosse pubblicizzato. Sono iniziative che danno poi origine a futura collaborazioni, anche extra manifestazione, tra due o più esercenti. E ho già sentito di alcune che stanno venendo organizzate».

Insomma, lo Sbaracco è stato decisamente un successo. E ha dimostra come creare sinergie tra i negozianti, con iniziative ben organizzate, può portare a rivitalizzare il centro storico, rendendolo sempre più attrattivo per le persone.

Perché il primo vero centro commerciale è quello all’aperto, quello che si trova nel cuore della nostra città. E che va valorizzato attraverso iniziative per farlo vivere maggiormente da parte dei varesini e non solo, in modo che la Città Giardino possa rifiorire ed essere un luogo di scambio e crescita comune.


© RIPRODUZIONE RISERVATA