Viale dei Mille finalmente sicuro
Il cantiere in viale dei Mille, in prossimità dell’attraversamento pedonale (Foto by Varese Press)

Viale dei Mille finalmente sicuro

Ha preso il via il cantiere vicino all’attraversamento pedonale dove morì la studentessa Giada Molinaro

Nel ricordo di Giada Molinaro, la studentessa che ha perso la vita a settembre, in viale dei Mille, colpita da un’auto, è iniziato il percorso volto a rendere Varese una città più sicura per i pedoni.

Ieri mattina i tecnici di Aci hanno effettuato un sopralluogo in viale dei Mille per prendere le ultime misure e fare i rilievi necessari al posizionamento del nuovo sistema di attraversamento pedonale luminoso. Il cronoprogramma prevede, per la giornata di oggi, la conclusione del cantiere di Aspem; domani il Comune procederà con l’installazione del sistema di attraversamento.

Il primo tratto ad essere sistemato sarà quello in prossimità di via don Tazzoli dove verrà realizzato un «sistema salvapedone», ovvero uno spartitraffico a metà della carreggiata che creerà una zona franca per i pedoni che potranno così dividere in due il passaggio della strada consentendo un controllo maggiore dei veicoli in arrivo. La circolazione delle auto, nei momenti più critici, sarà agevolata dai movieri.

L’attraversamento sarà ben visibile anche nelle ore notturne grazie ad un sistema interattivo – fornito da Aci - che aumenterà la luminosità sulle strisce pedonali durante il passaggio dei pedoni. Questo consentirà una maggiore visibilità agli automobilisti in entrambi i sensi di marcia.

Un altro intervento verrà effettuato questa estate quando, sempre in viale dei Mille ma in prossimità del supermercato Famila, verrà realizzato un secondo attraversamento pedonale, questa volta usando il sistema detto “a castellana”, ovvero strisce pedonali rialzate che costringono le automobili a rallentare. Questo intervento potrebbe richiedere la chiusura del traffico, ma verrà fatto quando le scuole saranno chiuse.

«Finalmente è arrivato il momento di mettere in sicurezza viale dei Mille – afferma l’assessore alla polizia locale Daniele Zanzi che ha promesso una città più sicura per chi si muove a piedi – Abbiamo avuto un po’ di intoppi dovuti a un accavallamento tra il cantiere di Aspem e il nostro. Abbiamo dunque preferito aspettare a far partire il nostro cantiere per non rischiare di farlo e poi doverlo rifare nuovamente. Questo di viale dei Mille sarà il primo attraversamento luminoso della città. Si tratta di un passaggio protetto, dove di notte, a mano a mano che il pedone cammina, la luminosità delle strisce aumenta. Il secondo sistema verrà installato nella zona delle scuole (in via XXV Aprile, ndr). Aci ha intenzione di installare questi attraversamenti anche a Busto e a Gallarate».

«Interveniamo in modo deciso per la sicurezza dei pedoni – dichiara Andrea Civati, assessore ai lavori pubblici – Queste opere consentiranno di avere un attraversamento più sicuro, illuminato e innovativo in una zona dove il traffico è particolarmente intenso. Ci saranno anche maggiori controlli della polizia locale per incrementare la sicurezza stradale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA