La ciclopedonale per una Briantea sicura. «I fondi per realizzarla sono già pronti»
La Briantea di Malnate (Foto by Archivio)

La ciclopedonale per una Briantea sicura. «I fondi per realizzarla sono già pronti»

L’opera collegherà l’area commerciale con Tigros e McDonald’s. Battaini: «La nostra intenzione è di costruirla tra il 2017 e il 2018»

La Briantea sarà più sicura grazie alla pista ciclopedonale che collegherà l’area commerciale con Tigros e McDonald’s, fino a San Salvatore attraverso via Como.

L’opera è stata anticipata dall’assessore alla Sicurezza de Comune di Malnate, Piero Battaini. Il 2017, insomma, dovrebbe essere decisivo in fatto di sicurezza stradale per quella che è la strada più importante e più pericolosa di Malnate. L’auspicio a una maggiore sicurezza stradale era stato lanciato dal parroco di Malnate, don Francesco Corti in occasione della messa del Te Deum di fine anno.

«Un grazie - aveva scritto don Francesco - per il Comune, per chi ci lavora con passione, per chi è stato eletto dai cittadini. Il grazie è per l’impegno che spesso viene criticato per ragioni politiche o di altro genere. Certo lo ringrazierei più volentieri se mettesse mano alla sicurezza di quella strada della morte che è la Briantea. E non parlo delle buche o della giungla di cartelli stradali o delle case saccheggiate perchè a questi inconvenienti purtroppo ci si abitua. Penso che la sicurezza sia una necessità per gli anziani, per i bambini, per tutti.

Il grande marciapiede, invece, non può restare come un’opera utile, ma isolata. Il mio augurio è che qualche soluzione venga trovata per la sicurezza dei cittadini».

La parrocchia ha chiamato, il Comune ha risposto: «Abbiamo dato incarico per realizzare il progetto preliminare di fattibilità per la creazione della pedonale che collega la zona del Tigros a San Salvatore. Lo avevamo inserito nel programma elettorale: come assessorato vorrei che fosse portata a termine, anche perchè è una situazione pericolosa. Intanto, stiamo cercando di illuminare in maniera più incisiva i passaggi pedonali, stiamo provvedendo a farne uno a San Salvatore lungo via Como e uno in via Ravina a Gurone. Se la cosa darà risultati, vedremo di estendere il provvedimento». L’opera è pronta a decollare: «Nel programma triennale – ha concluso Battaini - la pedonale è stata inserita già quest’anno. È subordinato all’esito del progetto, ma l’intenzione è di realizzarla tra il 2017 e il 2018. Abbiamo già stanziato 450.000 euro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA