Oggi l’asta per l’ex area “Burro Lago”. E forse questa sarà la volta buona...
Burro Lago Monate, un’etichetta che ha fatto la storia

Oggi l’asta per l’ex area “Burro Lago”. E forse questa sarà la volta buona...

Il sindaco di Travedona Monate Andrea Colombo: «Diversi imprenditori sono venuti a chiedere informazioni»

TRAVEDONA MONATE - Si svolgerà oggi una nuova asta per l’assegnazione dell’area industriale ex Burro Lago di Monate a Travedona; dopo che le precedenti si sono risolte che un nulla di fatto, la base d’asta di oggi partirà da 405 mila euro, come stabilito dal curatore fallimentare. Tanto ci vorrà per aggiudicarsi lo stabilimento della storica azienda travedonese, fallita a fine anni Novanta, che si trova in piazza Monte Rosa; un’attività produttiva storica, nata negli anni Trenta come Burrificio Lago Monate e che ha permesso di far conoscere Travedona Monate ovunque, grazie non solo alla qualità e alla genuinità dei prodotti, ma anche alle etichette sui prodotti caseari, che riproducevano dei panetti di burro e che mai sono state modificate nel corso degli anni.

La Burro Lago che è stata dichiarata fallita nel 1998, ha dato lavoro e soddisfazioni a intere generazioni di travedonesi e ha permesso anche a tutto il paese di crescere; ma di spazio per considerazioni romantiche ne è rimasto ormai davvero poco. Quello che si spera esca dall’asta di oggi è una soluzione che dia un futuro solido a un’area importante del paese e che oggi rappresenta soltanto un esempio di archeologia industriale. È quello che auspica anche il sindaco Andrea Colombo, che come Comune è pronto a fare la propria parte per agevolare una soluzione positiva e percorribile, rendendo appetibile l’area per gli investitori. «Devo dire che negli ultimi mesi diversi imprenditori sono venuti in municipio a chiedere informazioni per approfondire la situazione della ex Burro Lago» dichiara il primo cittadino; forse quella di oggi potrebbe essere quindi la volta buona? L’amministrazione comunale ha le idee chiare sul futuro dell’ex area industriale che comprende un edificio residenziale di oltre cinquecento mq, dei fabbricati destinati ad uso produttivo per un totale di cinquemila mq, ai quali aggiungere quasi tredicimila mq di terreno; il prezzo base di 405 mila euro rappresenta insomma un vero affare. «La soluzione non potrà essere di natura residenziale - afferma Colombo - siamo pronti ad andare incontro in modo molto attento alle esigenze degli investitori, eventualmente anche intervenendo sulla variante del nuovo Pgt». Il sindaco auspica una soluzione per la ex Burro Lago «che crei occupazione e dove possano trovare spazio anche spazi per la ricettività turistica o comunque legati ai servizi». n

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare