Dopo il litigio lui va a sbollire. Lei si vendica scomparendo tra i boschi di Monvalle
In campo carabinieri e vigili del fuoco: la donna era però in un hotel della zona

Dopo il litigio lui va a sbollire. Lei si vendica scomparendo tra i boschi di Monvalle

Il marito aveva dato l’allarme. Le ricerche dei carabinieri hanno però portato il lieto fine

MONVALLE - Lite tra moglie e marito: la “vendetta” di lei sfocia in una notte e una mattinata di ricerche tra i boschi e il Lido di Monvalle. Protagonisti della vicenda, per fortuna finita bene, sono una coppia di coniugi inglesi, residenti in Germania, in vacanza con i tre figlioletti nella zona di Monvalle.

La famiglia era arrivata in camper in un campeggio della zona. Lunedì sera al termine di una giornata di ferie moglie, incinta del quarto figlio, marito e figli si sono concessi una grigliata. Sfociata però in un violento diverbio tra i coniugi per futili motivi. Sciocchezze del tipo “la carne è cotta male” e cose di questo genere. Il litigio, però, ha assunto toni piuttosto accesi e al culmine della discussione il marito, forse per far sbollire la rabbia, forse per far credere alla moglie di essere definitivamente stufo, ha messo in moto il camper e se ne è andato. Mollando consorte e figli all’addiaccio, praticamente.

Il tempo di far sbollire la rabbia e l’inglese è tornato sui suoi passi circa 40 minuti dopo. Non trovando però più nessuno: spariti moglie e figli. L’uomo ha chiesto nei vicini campeggi se per caso la sua famiglia avesse chiesto appoggio lì ma nessuno aveva visto la donna e i bambini. Panico. L’uomo ha chiamato quindi i carabinieri denunciando la scomparsa.

E sono iniziate le ricerche: anche perché una donna incinta e tre bambini avrebbero avuto non poche difficoltà a trascorrere la notte all’aperto visto le temperature non proprio miti. Di loro nessuna traccia. I carabinieri hanno verificato se la donna avesse chiamato un taxi: nulla. L’uomo in caserma forniva informazioni sempre più in ansia.

Ieri mattina, all’alba, sono scesi in campo i vigili del fuoco che hanno iniziato a setacciare palmo a palmo tutta l’area boschiva nella zona. I militari, nel frattempo, hanno iniziato le verifiche presso le strutture ricettive della zona. Mentre si facevano largo le ipotesi peggiori, un incidente, madre e figlio stremati dal freddo, scenari decisamente poco incoraggianti, e iniziavano gli appelli online a chiunque potesse aver visto la donna e i piccoli, magari dando loro un passaggio, di contattare immediatamente i carabinieri, i militari hanno trovato mamma e piccoli. Che hanno passato la notte in un hotel della zona con la donna che ancora furibonda con il marito avrebbe deciso di lasciarlo cuocere nel suo brodo sparendo e non facendosi più sentire.

Forse non immaginando il pandemonio che avrebbe così scatenato.n

© RIPRODUZIONE RISERVATA