Si è spento il sorriso di DonGi. Addio al parroco amato da tutti
Don Giuseppe Fonsato

Si è spento il sorriso di DonGi. Addio al parroco amato da tutti

Don Giuseppe Fonsato aveva 62 anni. Oggi alle 15 il funerale

CASTELVECCANA - È scomparso lunedì sera, dopo una lunga malattia don Giuseppe Fonsato, parroco di Castelveccana. I funerali del sacerdote, che aveva appena 62 anni, saranno celebrati oggi pomeriggio alle 15, nella chiesa parrocchiale di San Pietro a Castelveccana. DonGi, come era soprannominato don Fonsato, è stato un prete molto amato dalla gente e dai ragazzi dell’oratorio, come testimoniamo le tante testimonianze di affetto e vicinanza che stanno giungendo ai familiari in queste ore.

Legato al territorio

Forte era anche il legame con il nostro territorio, nonostante le origini venete di don Giuseppe che prima di diventare parroco di Castelveccana e Nasca dal 2005, era stato vicario parrocchiale a Luino, dove aveva anche insegnato alle medie, all’Istituto comprensivo Luini.

Nato a Donada, in provincia di Rovigo, il 18 agosto del 1955, donGi era stato ordinato sacerdote nel 1980; il suo primo incarico, come vicario parrocchiale, è stato a Verano Brianza per sette anni e poi, con lo stesso incarico, a Rovello Porro, dove arrivò nel 1987 e dove rimase fino al 1994 quando venne trasferito, sempre come vicario, nella parrocchia di Luino. Una curiosità legata alla missione sacerdotale di don Fonsato riguarda il fatto che le ultime tre parrocchie dove ha prestato servizio sono dedicate ai Santi Pietro e Paolo.

Il cordoglio

«DonGi è mancato questa sera. L’anima della parrocchia, l’uomo che stimava gli animatori, il prete che stava vicino a tutti noi. Una preghiera per lui, una grave mancanza per tutti noi»; questo il contenuto del messaggio postato sulla pagina Facebook dell’oratorio di Castelveccana. Parole cariche di affetto e riconoscenza per un sacerdote che non si è mai risparmiato per il gregge che gli è stato affidato; donGi ha lasciato ottimi ricordi anche a Luino, da dove sono giunti tantissimi messaggi di cordoglio per i famigliari, a partire dalla sorella Rita e dai nipoti.

Anche grazie al suo carattere, alla sua attenzione per tutti, don Giuseppe era molto conosciuto e amato; anche sui social sono emersi tanti ricordi legati magari solo ad un colloquio, in cui vengono sempre evidenziate la simpatia, la cordialità e la gentilezza di donGi. Tanti anche i ricordi di chi è stato suo allievo. I funerali si svolgeranno questo pomeriggio alle 15; il feretro sarà poi tumulato a Castellanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare