Vandalizzato il sentiero Alto Verbano. «Coi petardi si è rischiato un incendio»
I volontari al lavoro lungo il sentiero nei mesi scorsi

Vandalizzato il sentiero Alto Verbano. «Coi petardi si è rischiato un incendio»

Il percorso che attraversa Germignaga è costantemente tenuto pulito e agibile dal gruppo podistico

GERMIGNAGA - Atti vandalici nei giorni scorsi al sentiero Alto Verbano; un’oasi immersa nel verde che collega, attraverso il bosco, Germignaga con Brezzo di Bedero lungo la valle del torrente San Giovanni.

A rendere noto il passaggio degli incivili sono stati i volontari del gruppo podistico Alto Verbano che ha sede a Germignaga e che da qualche tempo si occupa di tenere pulito e agibile il sentiero, il quale è ovviamente molto apprezzato dagli amanti della natura e delle passeggiate. «Purtroppo, recentemente qualcuno si è divertito ad andare a distruggere un po’ del nostro operato sul sentiero Alto Verbano» hanno scritto su Facebook i volontari dell’associazione sportiva. L’azione dei vandali ha preso di mira in particolare i fiori piantumati dai volontari e i vari addobbi posti per abbellire e rendere ancora più accogliente il passaggio lungo il sentiero, che nelle mappe è identificato con il numero 214. «I fiori sono stati strappati dai vasi e sono stati danneggiati anche alcuni addobbi» raccontano dal gruppo Alto Verbano. Non contenti, i vandali hanno sparato anche numerosi petardi; ed è questo l’aspetto più preoccupante sollevato dai volontari che si prendono cura di questa bellissima area verde. «Sono state ritrovate diverse confezioni di petardi e di mortaretti - spiegano i volontari - che sono pericolosissimi in un bosco, in modo particolare in questo periodo di prolungata siccità».

Evidentemente le immagini del terribile rogo che ha devastato poche settimane fa il Parco del Campo dei Fiori non ha insegnato nulla. Probabilmente si è trattato di un vandalismo compiuto da un gruppo di ragazzi, magari anche giovanissimi, che hanno voluto compiere una bravata; un’azione incivile che però poteva avere conseguenze molto gravi nel caso in cui i petardi e i mortaretti sparati avessero causato un incendio. Per questo, il gruppo Alto Verbano ha deciso di pubblicare su Facebook e di diffonderla via social network, la foto delle scatole di petardi e mortaretti rinvenuti sul sentiero. «Postiamo l’immagine delle scatole ritrovate sul sentiero - spiegano i volontari del gruppo Alto Verbano di Germignaga - auspicando che qualche genitore le riconosca e abbia il buon senso di non acquistarle più ai propri figli e soprattutto di spiegargli a quali rischi possono andare incontro, per loro stessi e per il bosco, che è un patrimonio di tutti».

Prima a recuperare e poi a sistemare a dovere il sentiero 214 ci sono voluti mesi e grande impegno da parte di tanti volontari; a distruggere fiori e addobbi ci vuole purtroppo molto meno. Ancora meno basta per causare un incendio in un bosco a causa dello scoppio di petardi e mortaretti. Fiamme che possono essere fatali per chi le ha provocate e per il bosco, nonché per tutti gli animali che lo popolano, che probabilmente sono stati anche traumatizzati dagli scoppi dei petardi lanciati dai vandali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA